Lido dell'Aeronautica Militare a Miliscola, dove la solidarietà è di casa

Via Miliscola a Bacoli, in una curva c’è un cancello rosso, si percorre il viale e poi compare un cartello con la scritta “Lido dell’Aeronautica Militare”. L’organizzazione è decisamente militare con il Comandante del Distaccamento e i suoi uomini, che si occupano dell’accoglienza di più di mille bagnanti, tutti sull’attenti rigorosamente rispettosi delle regole.  

 Da chi la  frequenta è stata battezzata la “spiaggia modello” con i suoi inconfondibili ombrelloni bianchi e i lettini ben allineati, disposti in sette file su una distesa di sabbia bianca. Qui vigono norme “militari”,  scandite da una voce  al megafono che ogni mezz’ora ricorda i principali punti del vademecum del bagnante. 

Come in ogni spiaggia anche qui la più ambita è la prima fila che anche in questo lido è strettamente riservata ma l’Aeronautica ha scelto come “vip” 70 bambini provenienti da famiglie disagiate. Sono i piccoli ospiti dai 3 ai 16 anni che hanno il privilegio del mare davanti all’ombrellone.

L’obiettivo in questo spazio sul mare è di  garantire momenti di relax e di vacanza senza doversi preoccupare di nulla. E i primi ingressi sono riservati ai bambini indigenti ospitati gratuitamente con i loro accompagnatori, indicati attraverso alcune Onlus o associazioni di volontariato. 

Mentre i bimbi sulla riva giocano con paletta e secchiello, dall’altra parte del lido ragazze dietro il bancone del bar servono caffè, bibite e gelati, il pizzaiolo sforna le pizze e  i bagnanti sono comodamente seduti al ristorante rigorosamente con torso coperto, come recita  la regola contenuta nel vademecum. È severamente vietato fumare sotto l’ombrellone o nelle aree di ristorazione, per  i fumatori ci sono degli appositi spazi all’aperto non lontano dalla spiaggia. 

Il fiore all’occhiello del lido è la raccolta differenziata con gli appositi contenitori dell’immondizia posizionati nei posti strategici e tutti con un cartello esplicativo. Guai trasgredire: “Attenzione attenzione, a tutela dell’ambiente- parla la voce al megafono- gli utenti sono obbligati a rispettare la raccolta differenziata dei rifiuti, conferendo gli stessi ben differenziati negli appositi contenitori specificamente indicati. I trasgressori che saranno sorpresi in flagranza saranno allontanati permanentemente dal Distaccamento e agli abbonati sarà revocato l’abbonamento mensile”.

La solidarietà qui è di casa, la tessera è riservata non solo al personale dell’Aeronautica ma anche a trecento famiglie bisognose, individuate  e indicate dal Comune di Bacoli. Il Lido modello si distingue anche per i costi contenuti: il pranzo è per tutte le tasche, una bottiglia d’acqua costa 60 centesimi, un pasto completo 8 euro, i lettini 3 euro l’uno. L’abbonamento per usufruire di 2 lettini e un ombrellone costa 25 euro al mese. 

Nel pomeriggio gli animatori fanno lezione ai più piccoli di baby dance, intorno alle 18 vengono distribuite “graffe” calde per tutti. La domenica c’è la Messa all’aperto. All’ingresso e all’uscita c’è un signore con la maglietta blu e altri 5 con la stessa “divisa”. E’ il Comandante del Distaccamento con la sua squadra di uomini dell’Aeronautica, che in questo periodo estivo ogni mattina  entrano in servizio alle 8 ,  pronti a gestire una struttura che ospita 1500 persone al giorno. Benvenuti nel lido dell’ordine  e della disciplina! 
Sabato 10 Agosto 2019, 17:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP