Campionato Mondiale del Pizzaiuolo: sfida tra 600 maestri

di Emanuela Sorrentino

Evento nell'evento, nell'ambito del Napoli Pizza Village, la 18ma edizione del Campionato Mondiale del Pizzaiuolo – Trofeo Caputo. Sempre più mondiale, sempre più competitiva, sempre più esaltante la gara organizzata in collaborazione con l'Associazione Pizzaiuoli Napoletani, nello Stadio della Pizza allestito sul lungomare Caracciolo. 
Da più di 40 paesi provenienti dai 5 continenti, saranno oltre 600 i pizzaiuoli presenti per uno spunto di confronto leale in un contesto di divertimento, di semplicità e di amicizia, ma anche di grande professionalità che da sempre contraddistingue il nobile mestiere del Pizzaiuolo.

Grande attesa ed attenzione mediatica a cui si aggiunge una sempre significativa partecipazione di pubblico. Migliaia di curiosi e appassionati come nelle passate edizioni, pronti ad acclamare i propri beniamini.

Il Campionato, si terrà dal 16 al 18 settembre 2019 sul lungomare di via Caracciolo e si articolerà in 11 sezioni: Pizza Napoletana S.T.G. Trofeo Caputo, Pizza classica, Pizza in teglia, Pizza al metro/pala, Pizza di “Stagione”, Pizza senza glutine, Pizza juniores, Pizza Fritta, Pizza Contemporanea, Pizza Americana Tradizionale, Gare acrobatiche, Pizza più largaVelocità/Stile libero/Free style singolo.

Antimo Caputo, amministratore delegato di Mulino Caputo e organizzatore della competizione spiega: «Abbiamo una massiccia partecipazione di pizzaiuoli internazionali, una trentina di giapponesi, taiwanesi, cinesi, venti coreani, spagnoli, francesi, brasiliani e poi novità tra le novità i cinquanta della delegazione degli Stati Uniti d’America. Il Campionato Mondiale del Pizzaiuolo diventa maggiorenne quest’anno e, forte delle passate edizioni, del lavoro di squadra fin qui svolto e della Caputo Cup itinerante, porta a Napoli i campioni del settore. Si tratta di un ulteriore momento importante nell'ambito del Napoli Pizza Village. Campionato a parte, durante l'evento, infatti, sono previsti molti momenti di confronto e scambio di idee, e poi ci soffermeremo sui prodotti che abbiamo presentato negli ultimi tempi come la farina Nuvola e il lievito secco che stanno avendo tanto successo. A tal proposito avremo una giornata di studio e approfondimento con i pizzaioli ventenni che stanno studiando e realizzano queste pizze 'contemporanee'». 
Lunedì 9 Settembre 2019, 14:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP