Capri Palace, cena a quattro mani con gli chef stellati Alléno e Migliaccio

Sabato 1 Giugno 2019 di Mariano Della Corte
Anacapri. Una cascata di stelle e bollicine al Capri Palace, per una cena a quattro mani tra due grandi chef Andrea Migliaccio e Yannick Alléno. La cornice dell'incontro, di ieri sera, tra i due geni della gastronomia europea è stata quella del ristorante stellato L'Olivo del luxury Hotel Capri Palace di Anacapri. Per una serata la cucina partenopea dello Chef Andrea Migliaccio, che valorizza le classiche ricette del territorio reinterpretandole in chiave moderna, con un totale di quattro stelle Michelin, ha incontrato la creatività del famoso Chef francese Yannick Alléno, una leggenda vivente che, con i suoi due ristoranti (il 1947 a Courchevel e il Pavillon Ledoyen, storico indirizzo sugli Champs Elysées) annovera un totale di sei stelle Michelin. Yannick Alléno è inoltre brand ambassador della Maison Moët & Chandon dal 2014. In occasione dell'evento, gli ospiti della cena gourmet hanno brindato con le preziose bollicine dell'iconico champagne Moët & Chandon Impérial en magnum che ha festeggiato quest'anno il 150esimo anniversario dalla sua creazione. La serata è partita con un aperitivo al Bar degli Artisti del Palace, in cui le prelibate bollicine hanno accompagnato gli assaggi preparati dai due Chef. La cena stellare, al Ristorante L’Olivo, ha previsto un menu degustazione di sei portate che ha visto alternarsi i due Chef nella preparazione delle ricette. Tra le creazioni proposte da Alléno: asparagi bianchi dell’isola di Noirmoutier, litchi in conserva maionese di asparagi e fiori di sambuco fermentati, trancio di spigola all’ acetosella e fontina, mentre come dessert rabarbaro confit in crosta di zucchero, gelatina e crêpes croccante. Le proposte culinarie di Andrea Migliaccio hanno invece puntato sulla reinterpretazione della tradizione, tra queste: ventresca di tonno con melanzana perlina e salsa al basilico, risotto al ragù napoletano e filetto di vitello da latte alle erbe.
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA