«A Carnevale ogni treno è speciale», due giorni di festa a Pietrarsa

Travestimenti in maschera, racconti musicali e giochi ambientati in epoca borbonica: è l'appuntamento con la festa di Carnevale al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, al confine tra Portici e Napoli, che vedrà protagonisti i bambini con le loro famiglie. Si comincia sabato 2 marzo dalle 10.30 con l'evento ludico e culturale «A Carnevale ogni treno è speciale» tra locomotive d'epoca e spazi del sito museale.

A guidare i piccini saranno i componenti dell'associazione culturale “Animazione in corso” in un itinerario che si snoderà tra maschere, burattini, danze. Guide giocose e buffe, infatti, li accompagneranno alla scoperta delle locomotive storiche attraverso la tradizione carnevalesca. Il percorso si concluderà con una grande sfilata insieme a balli e sorprese per tutti. Domenica 3 marzo a partire dalle 10.00 è in programma una giornata all'insegna del divertimento con «Carnevale a Pietrarsa vale» tra giochi in maschera, laboratori, racconti, premi. Si va dalla divertente caccia alla pentolaccia e al suo ritrovamento con sorpresa finale, ad un coinvolgente racconto musicale e al laboratorio creativo dedicato alla costruzione delle maschere dei protagonisti del racconto. C'è poi la possibilità di divertirsi con storie ambientate nell'epoca dei Borbone: re Ferdinando ha perso il suo parruccone e chiede aiuto ai bambini e al suo servo Salaccone per ritrovarla. Si arriva al gran ballo di Carnevale d'epoca ottocentesca e al racconto, ricco di spunti riflessivi, che parte dall'età della ruota fino alle rotaie dei nostri giorni. Ad organizzare l'iniziativa le associazioni Karmacultura, Mousikè, Jurassic School, Welcome Families, Napolireale. 
Domenica 17 Febbraio 2019, 11:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP