Carnevale a Napoli: ecco le iniziative divertenti e culturali per tutta la famiglia

Carnevale a Napoli, iniziative divertenti e culturali per tutta la famiglia
di Irene Saggiomo

  • 328
Sono tantissime le iniziative per festeggiare il carnevale rimanendo in città, e ce ne sono per tutti gusti e tutte le età. Eccone alcune che potrebbero ben conciliare il divertimento sia dei grandi che dei piccini: domenica mattina alle ore 10, al Palazzo Reale di Napoli torna lo “storico” appuntamento annuale con il Gran ballo di corte. Il simpatico re Ferdinando di Borbone e la regina Maria Carolina, apriranno le sontuose stanze della loro dimora per il gran ballo che si terrà nel salone d’Ercole. Tutti i partecipanti sono invitati a presentarsi in costume, magari principesco, per prendere parte alle danze. Le informazioni sulla disponibilità dei posti e sul ticket, si potranno chiedere al contatto facebook Le Nuvole/ Casa del Contemporaneo, o telefonando allo 0812395653.

Rimanendo tra le storiche mura borboniche, ma questa volta del museo del bosco di Capodimonte, il carnevale si festeggerà con un laboratorio didattico e creativo in cui i bambini (tra i 7 e gli 11 anni) potranno realizzare la propria maschera. La postazione dedicata a questa bella attività è stata realizzata grazie al sostegno dell’associazione Amici di Capodimonte; ad aiutare gli artisti in erba saranno i due laboratoristi Paola Aveta e Vincenzo Mirabito. La partecipazione è gratuita fino ad esaurimento posti, la prenotazione è obbligatoria scrivendo all’email
mucap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it , dove si dovrà specificare l’età dei bambini e il numero di adulti accompagnatori, bisognerà però attendere l’email di conferma per assicurarsi il posto.

Tra palazzi e castelli di Napoli, non può mancare il carnevale al Maschio Angioino, dove domenica mattina, secondo due turni di partecipazione (il primo alle ore 10 e il secondo a mezzogiorno), i ragazzi delle associazioni Ars Mania e Timeline, propongono un’avvincente caccia al tesoro in maschera. Accompagnati dai supereroi più amati di tutti i tempi, i bambini di età fra i 6 e i 12 anni, dovranno scoprire il segreto del falco, ma per farlo bisognerà superare prove di abilità e ostacoli, passare fra torri e passaggi segreti del castello. Prenotazione obbligatoria ai numeri 347/0094457 - 327/7306533.

Il carnevale a Pietrarsa si festeggerà nel museo ferroviario, quando domenica mattina si potrà trascorrere una giornata all’insegna del divertimento e della creatività: giochi in maschera con la “caccia alla pentolaccia” ricca di dolci sorprese; altro enigma sarà la “caccia alla parrucca di re lazzarone”, dove i bambini, insieme con il servo imbranato di nome Salaccone, aiuteranno il re Ferdinando a ritrovare il suo parruccone. Ma non solo, la scoperta del museo in maniera originale e interattiva, continuerà con il laboratorio “Il carnevale degli animali”, si tratta di un coinvolgente racconto musicale che terminerà con la costruzione delle maschere dalla forma dei protagonisti del racconto. Anche a Pietrarsa avrà luogo il gran ballo borbonico, con i danzatori in abiti ottocenteschi che condurranno i balli lungo i viali del museo, fino a giungere alla sala delle locomotive a vapore, dove si danzerà tutti insieme a suon di arie dell’epoca. Il carnevale di Pietrarsa (Traversa Pietrarsa, Portici) durerà per tutta la giornata di domenica, dalle 9.30 alle 21, per partecipare alle attività bisognerà prenotare scrivendo a museopietrarsa@fondazionefs.it oppure telefonare al numero 081472003.

Al Teatro dei Piccoli, nella Mostra d’Oltremare di Napoli, si svolgerà un simpatico evento di Carnevale che divertirà sia i piccoli che i grandi: “manifesto dei burattini”, è questo il nome dello spettacolo di marionette, ombre cinesi e mimo a cui si potrà assistere sia sabato che domenica al Teatro dei Piccoli della Mostra d’Oltremare (via J.F.Kennedy 54 e via A.Usodimare). Info e prenotazioni: 0810330619.

Allo Zoo di Napoli biglietti scontati del 50% per chi domenica si presenterà vestito in maschera. Previsti anche trampolieri, mago, baby-dance, sfilata delle maschere e premiazione finale per una giornata dedicata ai più piccoli, ma anche alle mamme e ai papà, che potranno trascorrere qualche ora in relax e svago, mentre i bambini si divertono.

Per finire, non può mancare la ricca organizzazione del carnevale alla Città della Scienza: tra palloncini, stelle filanti e coriandoli, i visitatori saranno accolti da animatori e comunicatori scientifici per immergersi nell’atmosfera della festa e essere guidati nei tanti laboratori, dimostrazioni scientifiche, spettacoli di magia e giochi dedicati al tema del Carnevale. Info line al numero 0817352220, il programma della giornata è ben dettagliato sul sito internet www.cittadellascienza.it 
Venerdì 9 Febbraio 2018, 12:06 - Ultimo aggiornamento: 10 Febbraio, 18:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP