Ferragosto a Villa Lysis con la video installazione di Michelangelo Bastiani

Venerdì 10 Agosto 2018 di AnnaChiara Della Corte
Ferragosto a Villa Lysis con la video installazione di Michelangelo Bastiani

Villa Lysis come non l'avete mai vista: dalle luci del tramonto fino alla mezzanotte di Ferragosto, quando sarà possibile ammirare dalla dimora libery sul tetto di Capri i fuochi che illumineranno la dirimpettaia Marina Grande.
Un doppio spettacolo, tra arte e natura, perchè per la straordinaria apertura serale della casa museo, l'artista Michelangelo Bastiani proietterà una video installazione sul pavimento della terrazza esterna, a picco sul mare.
 

 

La video proiezione sarà, come spesso accade nelle opere di Bastiani, interattiva e quindi si presterà molto bene a comunicare con il pubblico che sceglierà di trascorrere un Ferragosto inconsueto in uno degli scenari più romantici dell'Isola, al riparo dai ritmi frenetici dell'isola anche in piena estate.
Il progetto, dal titolo "Viaggio al centro della terra", realizzato con il supporto di Liquid Art System di Franco Senesi, raffigura un enorme geyser che si alternerà ad un vortice d'acqua. Grazie a dei particolari sensori, l'opera risponderà al movimento del visitatore, divenendo un luogo di animazione culturale interattiva.
L’iniziativa è patrocinata dalla Città di Capri ed è pensata in collaborazione con l’Associazione Culturale Ápeiron, affidataria per i servizi turistici di assistenza, promozione e valorizzazione del sito.
Tra reale e virtuale, Bastiani dà vita a una terza dimensione in cui natura e artificio coesistono, seguendo una ricerca artistica in cui l'unica costante sembra essere il cambiamento.
​Le opere dell'artista toscano sono installazioni video su grandi schermi, proiezioni video e ologrammi, con particolare attenzione agli elementi della natura e allo stato della materia.
La Villa, un tempo casa del conte Fersen, sarà teatro  di un originale esperimento artistico che farà palesare ( virtualmente) spettacolari fenomeni naturali con cui relazionarsi. Così, per una notte, si potrà camminare su un vortice o calpestare delle eruzioni d'acqua. Un'occasione unica per un luogo altrettanto unico.



 

© RIPRODUZIONE RISERVATA