Festival delle Scale di Napoli 2021:
al via la X edizione dal 4 dicembre

Giovedì 2 Dicembre 2021
dagli archivi del 2019 di Facebook, sulla pagina del Festival delle Scale di Napoli

Dal 4 dicembre torna il Festival delle Scale di Napoli. La manifestazione, alla sua X edizione, quest’anno è dedicata al tema della partecipazione.

La forza delle Scale al servizio dei cittadini per un attraversamento rapido fra le varie zone della città, per squarci sulle bellezze lungo tutta la corolla delle colline fino al centro storico della città: dal Vomero al Centro storico, da Posillipo al mare, da Capodimonte a via Foria, a Forcella, alla Sanità ai Quartieri spagnoli. Il Festival, promosso dal “Coordinamento per il recupero delle Scale di Napoli” declina ogni anno un tema per esaltare le tante importanti funzioni a cui le scale della città assolvono e che il Coordinamento propone all’attenzione di turisti, cittadini e istituzioni per promuoverne conoscenza, riqualificazione e valorizzazione.

L’obiettivo di far conoscere ai cittadini e anche ai turisti le principali scale di Napoli, è stato da tempo raggiunto: “Le scale di Napoli”, a seguito del lungo e duro lavoro svolto negli anni dal Coordinamento e dalle singole associazioni associate, oggi possono definirsi un vero e proprio Brand turistico; più difficile è, ancora oggi, ottenerne la valorizzazione e la loro definitiva riqualificazione. Occorrono finanziamenti e, soprattutto una visione della città non autocentrica ma a “dimensione di piedi”.

Il progetto “Città verticale” finanziato con i fondi del “Patto per Napoli”, anche a seguito delle nostre tante iniziative, è attualmente ancora in fase esecutiva. Riguarderà alcune scale della città, ed è necessario che la nuova Amministrazione dia un'accelerata, ma non solo.

I fondi del PNRR che ridisegneranno la città, ci auguriamo con una forte impronta coerentemente ambientalista, dovranno indirizzarsi anche verso questa strategica infrastruttura urbana costituita da oltre 200 scale, una vasta rete di percorsi pedonali, che può fornire una efficace risposta ai problemi della mobilità, dell’inquinamento, della salute pubblica, rafforzando la vocazione per un turismo dolce e potrebbe a far risalire Napoli dalle ultime postazioni delle classifiche delle città vivibili.

Quest’anno la “forza delle Scale”, dopo l'edizione virtuale dello scorso anno, sarà quella mostrata dai molti itinerari che, da sabato 4 dicembre 2021, accompagneranno napoletani e turisti nel periodo delle festività alla scoperta dei tanti luoghi della città attraversati da scale e dove la partecipazione dei cittadini è andata via via articolandosi in tante esperienze civiche e di solidarietà.

Attraverso le scale, quest’anno conosceremo le esperienze dei beni comuni del quartiere di Pontecorvo, il ”cantiere partecipato di Forcella”, le attività del Quartiere intelligente sulle Scale di Montesanto e dei giovani di Casa Tolentino impegnati sul territorio dei Quartieri spagnoli, del Comitato spontaneo del Moiariello che lottano per il ripristino di un muro pericolante che ha tagliato in due il territorio; avremo la partecipazione dei comitati di citttadini che si prendono cura delle scale che diventano spazi di condivisione dove tutti sono protagonisti di attività di urbanismo tattico, riqualificazione urbana, animazione territoriale, turismo sostenibile.

Il festival sarà animato dal presepe vivente sulle scale della Principessa Jolanda a cura di Carlo Restaino e Associazione Osea e, grazie alla collaborazione di Fashion week 2021 ci saranno flash mob di moda lungo alcune scale della città.

Il Coordinamento per il recupero delle scale di Napoli, nato nel 2012, aderisce ad   e comprende oltre 10 associazioni e comitati, quest'anno organizzano il Festival: Legambiente Parco Letterario Vesuvio APS, Green Italia Campania, WWF Napoli, Locus Iste, Gente green, Associazione Napoletana Beni Culturali. Sul sito www.scaledinapoli.com il programma e tutti gli aggiornamenti.

Ultimo aggiornamento: 16:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA