CORONAVIRUS

«I love My Radio»: chiacchiere dal sofà con Pippo Pelo
#Fase3

Domenica 17 Maggio 2020 di Salvio Parisi
«I love My Radio»: chiacchiere dal sofà con Pippo Pelo 
#Fase3
Cocciante, Battisti, Lucio Dalla, Battiato, Zucchero, Massimo Ranieri, De Gregori, Pino Daniele, Gianna Nannini, Eros Ramazzotti, la Pausini o Tiziano Ferro, i Negroamaro e Marco Mengoni.

Sono solo alcuni dei protagonisti di 45 anni di musica in FM, che da domani, lunedì 18 Maggio, invaderanno l’etere con «I love My Radio».

In uno spin-off delle “chiacchiere dal sofà”, condotte durante i mesi di lockdown e domiciliazione casalinga, torna per questo speciale evento legato alla radiofonia nazionale una rilassata intervista telefonica dal divano con Pippo Pelo, voce e volto di Kiss Kiss FM, che da trent’anni (a giugno) ci intrattiene dal più ascoltato network a sud di Roma e ogni mattina ci accompagna a colazione o in viaggio a lavoro con la bella e brava Adriana Petro nel suo divertente “Pippo Pelo Show”.
 
 

Allora Pippo,
A te la parola per raccontare «I love My Radio».

Si tratta senz’altro del primo evento nella storia dell’FM Italiano, destinato a rimanere nella memoria. Per la prima volta le nostre emittenti, da sempre in competizione, si uniscono in nome delle canzoni e dei grandi artisti che ne hanno costruito il successo. Grazie all’iniziativa di Linus (…benedetta anche da Gerry Scotti), in occasione dei primi 45 anni di FM e “radio libere” si compie un’inedita operazione di unità della radio e celebrazione della musica, che per rimarcare la forza di questo medium accompagnerà tutta l’estate 2020  a partire da domani 18 Maggio fino ad Ottobre.
 
Aspetta, ma se torniamo solo a due mesi fa c’è stato un primo episodio di «united states of radio», vero?
Sì, certo! Credo sia opportuno partire da lì… Quel venerdì 20 Marzo mattina quando in piena quarantena #IoRestoACasa alle 11 in punto tutti i network radiofonici italiani hanno trasmesso all’unisono «La radio per l'Italia»: l'Inno di Mameli e a seguire “Azzurro”, “La Canzone del Sole” e “Nel Blu Dipinto di Blu”, ovvero le canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana. Un'iniziativa pensata per dare un segno di conforto e di unione in quell'indimenticabile momento, forse il più difficile, per l'emergenza coronavirus. Era la prima volta a quasi cento anni dal primo programma radiofonico (che risale al 6 ottobre del 1924).
 
Due mesi dopo, la radiofonia italiana si unisce ancora in un momento così emblematico e in una data speciale, il 18 Maggio, in cui si riaprono veramente le strade e cominciano a ripartire le attività e in qualche modo la vita sociale dei cittadini.
Esatto, un momento emblematico che combina il glorioso anniversario dell’FM con una silenziosa necessità di vicinanza emozionale e di unità psicologica e sentimentale che la gente avverte inesorabilmente: la musica è da sempre un grande conforto, una vera e propria cura.
 
Il nome ricorda una hit dell’85 di Taffy, una delle tante trovate-scoperte del mitico Claudio Cecchetto. Di fatto Linus, suo erede, ne ha forse adottato il titolo: entriamo nei dettagli…
Yes! Allora… 45 hit, una per ogni anno dal 1975 al 2019, selezionate dai direttori artistici delle emittenti che hanno avallato e promosso l’iniziativa di Linus con i testimonial delle diverse radio: oltre a me, Anna Pettinelli, Marco Galli, Ringo, Paoletta, Kay Rush, Albertino, Andrea Delogu, Fernando Proce, Mary Cacciola, Angelo Baiguini, Matteo Campese e Sebastiano Barisoni.
Dal 1975 con Sabato Pomeriggio di Baglioni passando nel corso degli anni per Margherita di Cocciante, Albachiara di Vasco, Non sono una signora della Bertè, Ti Pretendo di Raf, Mare Mare di Luca Carboni, Domani degli Articolo 31, Luce di Elisa, Gocce di Memoria di Giorgia, A Te di Jovanotti, La Notte di Arisa, fino a Soldi di Mahmood l’anno scorso. Una lunga compilation che tutto il pubblico dell’etere è invitato da domattina a votare on line (su www.ilovemyradio.it), in vista del traguardo finale ad ottobre 2020 (data e luogo ancora da definire in funzione del percorso pandemico), festeggiato con un indimenticabile evento live (ci auguriamo non solo virtuale), a cui parteciperemo tutti noi conduttori, ma soprattutto i grandi interpreti delle canzoni in lizza: da Eros Ramazzotti a Giorgia, Elisa e Laura Pausini, a Tiziano Ferro e Massimo Ranieri, J Ax, Jovanotti e tanti altri. Tutti saranno invitati ad interpretare le 10 canzoni più votate e quindi decretate dal pubblico come le migliori degli ultimi 45 anni di musica italiana.
 
Quindi niente affatto che… «Video Killed the Radio Star»?
Ma certo! A parte il mitico pezzo dei Buggles del ’79… tutti invitati da subito ad ascoltare, festeggiare e votare!
 
 
 
  Ultimo aggiornamento: 18:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA