Jungle, gli animali nella città deserta: ecco le opere di ​Simone Florena

Martedì 31 Marzo 2020

Elefanti sul lungomare, aquile che volteggiano sul golfo, pinguini sugli scogli di via Caracciolo: succede a Napoli in questi giorni, nella città deserta ritratta da Simone Florena. “Desert city. The Animals are back”, scrive lui. Gli animali sono tornati nella città ormai vuota, occupano gli spazi degli uomini, offrono scorci insoliti e surreali. I coccodrilli affiorano dalle acque della popolare “Mappatella beach” mai stata così vuota, una giraffa si infila silenziosa nella Galleria Principe di Napoli.
 

 

Fotografo professionista di moda, food e architettura, classe 1974, Simone restituisce scorci surreali della città con un sapiente lavoro di post produzione. “Jungle” è il nome di questa gallery che gioca con l’immaginazione e altera la percezione visiva.

Co-fondatore dello studio Lana, dove ha insegnato per il corso trimestrale di fotografia in bianco e nero, Florena è autore di “Scorciatoie”, una serie fotografica in bianco e nero condotta sulle pedamantine di Napoli, e da anni porta avanti un progetto artistico sul ritratto da cui la mostra Ri-Tratti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA