Libere di essere, le politiche attive come strumento di difesa: InRete - Eurodesk

Giovedì 11 Novembre 2021
Libere di essere, le politiche attive come strumento di difesa: InRete - Eurodesk

Contrastare qualsiasi forma di violenza sulle donne ed evidenziare il ruolo cruciale delle politiche attive come strumento di difesa e autodeterminazione, questo l'obiettivo dell'iniziativa organizzata da InRete - Eurodesk in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne. L'incontro - dibattito, si terrà il giovedì 25 novembre 2021, presso l’auditorium della VII municipalità, piazza Giovanni Guarino, 26, nel quartiere di San Pietro a Patierno di Napoli.

 

Parteciperanno all’evento: Pasquale Esposito, consigliere comunale del comune di Napoli, Antonio Troiano, presidente VII municipalità. Angela Uliano, presidente dell’associazione “Ali d’angelo contro la violenza”, sportello antiviolenza per donne e minori. Luisa Santucci, avvocato penalista e curatore speciale presso il tribunale per i minorenni di Napoli, Pasquale Paglionico, membro dell’associazione “La Fenice”, Raffaele Lettieri, esperto in antiaggressione femminile e bullismo e membro della federazione “Italiana Krav Maga”, Raffaella Nolasco, Hr Training Specialist di Intelliform spa. Modera l’incontro: Paolo Borzillo, direttore de “Il giornale di Casoria”.

Video

Programmato, invece, per il 26 novembre presso l’istituto comprensivo 28 “Giovanni XXIII” Aliotta, via Nuova Toscanella, 235, a Napoli, alle ore 17:00, il workshop gratuito “Io mi difendo” con il maestro esperto in antiaggressione femminile Raffaele Lettieri della federazione nazionale Krav Maga e la partecipazione di Laura Bugno, sociologa e membro dell’associazione Cdg di Napoli e Antony D. Paloscia, business developer and project manager InRete.

Ultimo aggiornamento: 21:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA