Napoli, ​20 anni di Studio Morelli: sotto l’albero il calendario 2020

Martedì 3 Dicembre 2019
Studio Morelli 1999-2019. Stefania Cilento festeggia 20 anni di jewelry design con il calendario 2020 “limited edition”. Dodici scatti che raccontano la storia della designer napoletana tra le creazioni iconiche come “la collana scaramantica”, “il bracciale etno-chic”, “l’anello pesce”, gli orecchini “Le ali di Leonardo” e i gioielli della nuova collezione. La presentazione giovedì 5 dicembre alle 17:30 a Napoli nel nuovo Studio Morelli, in Largo Vasto a Chiaia, 86.

Nel calendario celebrativo sono state ritratte quattro linee “celebrating” e otto linee “new concept”. Stefania Cilento rende omaggio alle donne, attraverso collezioni audaci e scultoree, che non rappresentano la mera decorazione, ma vogliono essere sia oggetti del desiderio che espressioni di forza. Come testimonial, a incarnare la perfetta bellezza mediterranea, è stata scelta la modella Elda Scarnecchia, esplosa sulle passerelle delle sfilate di Armani e D&G.
 
 

Stefania Cilento con pazienza e determinazione, si è fatta strada tra oro e argento, perle e cristalli, fino alle vette più preziose del mondo dei gioielli. Venti anni fa ha lanciato a Napoli il gioiello di design prêt-à-porter. Studio Morelli nasceva per gioco, una scommessa di tre amiche che si è poi trasformata in un lavoro e che a un anno dalla sua nascita era già un’impresa di successo. Stefania era la creativa del gruppo, viaggiava in tutto il mondo per cercare ispirazione e materiali, in particolare a Londra e a New York. In poco tempo a Chiaia e in tutta la città le ragazze indossavano l’anello con le stelle, il bracciale etnico, il serpente, il pesce e tanti gioielli diventati iconici, come la collana scaramantica: una cascata di cornetti di corallo ad adornare il collo. Ha fatto diventare di moda i gioielli in pelle e quelli realizzati in caucciù, grazie anche alla collaborazione di Emanuela Donadoni, sempre presente al suo fianco.


E quest’anno sotto l’albero il calendario “limited edition”, che celebra i 20 anni di questa storia “preziosa” con dodici scatti d’autore. A gennaio spicca la nuova linea Ingranaggi in argento/bronzo, per “ingranare” con slancio il nuovo anno. A febbraio l’innovativa linea Le Chiacchiere, gioielli in argento che tintinnano. Un suono simile al divertente "chiacchiericcio" tra amiche e anche un omaggio al Carnevale. A marzo c’è la storica linea Serpenti, che viene rivisitata ogni anno, con anelli, collane e orecchini di design considerati un “must have”. Ad aprile si entra nel mito greco con la nuova linea Pegaso e si viene trasportati sulle ali del bellissimo cavallo, tra anelli, orecchini e bracciali simbolo della leggerezza e della leggiadria delle donne. A maggio sempre “new concept”, la linea Caviar, chic e moderna, con vistosissimi gioielli realizzati con una particolare lavorazione in argento e pietre di cristallo, che ricordano le pregiate uova di caviale. Gioielli multicolor che danno il benvenuto alla primavera. A giugno tocca alla linea celebreting Le ali di Leonardo, creazioni che rappresentano appieno lo spirito del brand: innovazione, ricercatezza e forme accattivanti. A luglio fa bella mostra di sé la linea Corallo, anelli e bracciali eccentrici ispirati al Mediterraneo con un pezzo senza tempo: il bracciale con chiusura “etno alta” in argento martellato e i nuovissimi orecchini “Teste di moro”, con ritratti i volti in ebano dei Mori siciliani. Ad agosto è protagonista la storica linea Animali Marini con l'oggetto simbolo di Studio Morelli: “l'anello pesce”, in tutte le sue versioni. Argento, oro e brillanti. E poi la “collana lisca” e le nuove meduse. A settembre è ritratta la linea Napoli tra sacro e profano, con i nuovi gioielli che celebrano il Tesoro di San Gennaro e i magici corni. Ricca di suggestioni la nuova versione del Santo vestito con abito di rubini. Nel mese di ottobre è l’ora della linea Foglie, che strizza l’occhio all'autunno e sfoggia un’elegante rivisitazione di questa forma classica della gioielleria. A novembre torna la collezione Serpenti, ma in versione deluxe. Simbolo della tentazione e della seduzione, vede protagonisti: collarini, orecchini e anelli in onice topazio fumè e pietre semipreziose. A dicembre si respira aria di festa ed ecco una cascata di stelle con la linea Stars: earcuff, bracciali maxi e un ritorno ai mitici anni ’80. Il calendario si chiude con una citazione di Anna Magnani, che è un po’ il mantra di Stefania Cilento: “Amo il mio equilibrio instabile, tra saggezza e follia, serenità e rabbia, perché mi rende quella che sono”.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA