«Napoli Incontra il Mondo» 250mila presenze per la nuova edizione del festival

Napoli incontra il mondo, mostra d’oltremare
di Antonella Ambrosio

«Napoli incontra il mondo», nuova edizione dal 14 al 16 settembre, negli spazi della mostra d’Oltremare, scenario allestito ad hoc per regalare ai partecipanti un piccolo viaggio tra India Giappone, Cina, Thailandia, Irlanda, Spagna, Argentina Messico fino al Medio Oriente. Il fascino di tutto quello che queste culture possono regalare, finemente strutturato con dei mini festival inseriti nella rassegna madre.

Tra le più importanti a livello europeo la tre giorni napoletana ha accolto negli scorsi anni migliaia di visitatori, solo nel 2017 erano oltre 160mila, entusiasti per l’ampio bouquet di eventi realizzati. Si punta alle 250mila presenze per questa edizione, considerate le richieste e il numero elevato di turisti stranieri che ha scelto Napoli per le vacanze settembrine.  

Da non perdere all’interno della rassegna il Festival dell’Oriente, Holi Festival dell’Oriente, Festival Irlandese, Moto e Stuntmen Show, Japan Festival, Festival Country, That’s America, le Fontane Danzanti, il lancio delle Lanterne Volanti, Expo Yoga, World Drums Festival, Festival dell’America Latina,il Tour dell’Amore, Festival Spagnolo, Festival Argentino, Sport Games, Sushi Village, Festival dei Nativi Americani, le Mille e Una Notte e Napoli Cavalli.

Tra le novità da segnalare un tempio zen giapponese, riproduzioni delle reliquie di Budda, mostre a tema, le degustazioni tipiche di ogni paese, musica, la presenza di performer d’eccezione.  Il costo del ticket sarà di 12 euro, ridotto 8 euro (bambini tra 5 e 10 anni e accompagnatori dei disabili), mentre l’ingresso sarà gratuito per i bambini fino a 5 anni e per i disabili. 
Sabato 8 Settembre 2018, 14:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP