Napoli, Maggio dei Monumenti online: tutti gli eventi in programma dall’11 al 17 maggio

Domenica 10 Maggio 2020
Maggio dei Monumenti 2020 “Giordano Bruno 20/20: la visione oltre la catastrofe”, organizzato dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli propone un calendario settimanale, con tre appuntamenti che, per il carattere forte delle performance artistiche, l’importanza delle interpreti e il prestigio dei luoghi che le ospitano, diventano i momenti clou della programmazione in onda sui social dell’Assessorato.
 
Martedì 12 maggio, alle 15, in collaborazione con la Direzione regionale Musei Campania, la Certosa e Museo di San Martino ospita la prima puntata della trilogia “De L’infinito. L’universo e il mondo di Giordano Bruno” di Ernesto Lama e Francesco Rivieccio, dal titolo “Vita di Giordano Bruno dalla nascita all’ingresso in Monastero”. Le tre puntate avranno come contrappunto musicale antiche villanelle del ’500 e del ’600 napoletano, ma anche canzoni partenopee più recenti, una sorta di colonna sonora della vita del filosofo, che accompagnerà la narrazione, alternando citazioni di Bruno alla sua biografia. In scena, Ernesto Lama, voce recitante; Marina Bruno, voce; Francesco Rivieccio, voce recitante; Giuseppe Di Capua pianoforte ed elaborazioni musicali. Le altre due pillole, che completano la trilogia, con i titoli “Negazione della dottrina cattolica e fuga da Napoli, peregrinazioni europee” e “Ritorno in Italia, processo, condanna ed inizio della diffusione del suo pensiero” andranno rispettivamente in onda domenica 17 maggio e giovedì 21 maggio, sempre alle 18.
 
Venerdì 15 maggio, alle 20, al Complesso di San Domenico Maggiore (Chiostro e Sala del Capitolo) in scena il primo monologo “Infiniti centri”, interpretato da Rosaria De Cicco.
 
Domenica 17 maggio, alle 20, il sontuoso Complesso Monumentale della Real Casa Santa dell'Annunziata, ospita "La scena delle donne, in carne ed ossa. Un progetto speciale con alcune parole di Giordano Bruno", a cura di Marina Rippa per f.pl. femminile plurale. Riprese video, foto e montaggio: Sara Petrachi / KontroLab. Intrepreti: Amelia Patierno, Anna Liguori, Anna Manzo, Anna Marigliano, Anna Patierno, Antonella Esposito, Flora Faliti, Flora Quarto, Ida Pollice, Melina De Luca, Nunzia Patierno, Patrizia Iorio, Rosa Tarantino, Rosalba Fiorentino, Rosetta Lima, Rossella Cascone, Susy Cerasuolo, Susy Martino, Tina Esposito. Con la collaborazione di Monica Costigliola, Fiorella Orazzo, Lucia Borriello. “Bruno è vivo, forte, potente davanti a noi perché ha denunciato l’arroganza e l’ingiustizia di un mondo dove la libertà non può essere la tracotanza di chi nega emancipazione e autodeterminazione altrui. Non c’è libertà senza pari dignità. Non c’è libertà senza parità di diritti e doveri. E Bruno ci chiama al coraggio dell’azione per la costruzione di un mondo di liberi e pari”, si legge nella nota di Marina Rippa.
 
PROGRAMMAZIONE SETTIMANALE
 
Lunedì 11 maggio
 
Ore 11.00
GIORDANO BRUNO …LA FAVOLA!
A cura di NWM Network
"Giordano Bruno, filosofo di un altro mondo", è una favola ecologista rivolta a bambini e adolescenti che mira a sensibilizzare sul tema dello sfruttamento dell'ambiente partendo dal presupposto che la natura non è eterna.
 
Ore 12.30
Pillola poetica n. 9 – a cura di Poesie Metropolitane
 
Ore 15.00 - Chiostro S. Domenico Maggiore
Il rovescio del mondo
a cura di Nicola Dragotto
Teatro canzone ispirato alla filosofia bruniana, a cura di Nicola Dragotto, accompagnato dalla sua chitarra
 
Ore 20.00
Giordano Bruno: il coraggio, la conoscenza e l’ardore 
Il Coraggio
Tu, mio di Erri de Luca
con Nico Ciliberti e Giacinto Piracci
adattamento e regia Annamaria Russo  - Elio Rivera
A cura de Il Pozzo e il Pendolo
Il coraggio, la conoscenza e l’ardore: l’ideale triangolo nel quale inscrivere il pensiero di Giordano Bruno. Tre parole che oggi devono rappresentare il vessillo della rinascita. Il coraggio di resistere al crollo delle certezze e delle consuetudini rassicuranti. La sete di conoscenza che rinvigorisce la determinazione a cercare di percorrere quei sentieri sterrati che potrebbero diventare le autostrade lungo le quali sfreccerà il futuro. L’ardore che sostiene i sogni, combatte la paura, fa germogliare l’entusiasmo.  Tre parole per provare a scrivere il manifesto del domani. Tre imperativi categorici intorno ai quali abbiamo disegnato un progetto che ci auguriamo possa risuonare come un inno al miracolo della vita che si rinnova, trovando tra le macerie l’humus per nutrire la sua forza. Abbiamo cercato i tre principi cardine del pensiero di Giordano Bruno nelle pagine di tre grandi autori partenopei. Erri De luca, Raffaele La Capria e Maurizio de Giovanni: tre voci diverse e potenti, tre accenti che riecheggiano le polifoniche sonorità della nostra città.
 
Martedì 12 maggio
 
Ore 12.30
Pillola poetica n. 10 – a cura di Poesie Metropolitane
 
Ore 15.00 – Certosa e Museo di San Martino
In collaborazione con la Direzione regionale Musei Campania
DE L’INFINITO
L’universo e il mondo di Giordano Bruno
di Ernesto Lama e Francesco Rivieccio
Con Marina Bruno. Musiche di Giuseppe Di Capua
1a puntata - Vita di Giordano Bruno dalla nascita all’ingresso in Monastero
 
Ore 18.00 – Maschio Angioino
"Ascoltando Giordano Bruno"
(secondo incontro)
A cura dell'Associazione Culturale IVI
Direzione/editing: F. Afro de Falco
Letture: Annalisa Direttore
Testi: Salvatore Forte
Fotografia: Mauro Palumbo
 
Ore 20.00
"A Giordano Bruno - La Voce negli Antichi Spazi è parte del più ampio progetto ECHOS"
Performance sonore e vocali di Marco Francini all’interno di spazi che hanno architetture e riverberazioni straordinarie. Oltre all’esperienza artistica, terapeutica, sonora e sperimentale, il progetto si propone come paesaggio sonoro, valorizzazione e fruizione di luoghi storici e archeologici.
 
Mercoledì 13 maggio
 
Ore 11.00
Storie di bambine ribelli n. 2
A cura di Teatro nel baule
 
Ore 12.30
Pillola poetica n. 11 – a cura di Poesie Metropolitane
 
Ore 15.00
I’m on fire
A cura di Ortensia Teatro
Scritto da Carolina Sellitto, diretto e interpretato da Roberto Azzurro
Videomaker Stefano Imprigionato
 
Ore 18.00
"Trilogia degli infiniti mondi"
Performance di Antonello Cossia Raffaele Di Florio Riccardo Veno 2°movimento
È nostro desiderio con questa trilogia in formato video, dare vita ad un virtuale circolo di pensiero filosofico\letterario, grazie a suggestioni musicali, poetiche, vocali. Attraverso le voci fuori campo, i concetti fondamentali di Giordano Bruno tratti dalla sua opera – De l’infinito, universo e mondi – si fondono al lavoro visuale, e all’universo sonoro, creando così un articolato e variegato viaggio interiore, grazie al coinvolgimento dei sensi, la vista e l’udito, per una riflessione sul vasto universo e sul finito mondo che ci contiene, per tenerci in tema con il filosofo nolano, nella nostra piccola dimensione di esseri umani. Altri poeti, scrittori, filosofi, pensatori di differenti epoche storiche, in forma di testi e ulteriori voci si affiancano alle tesi di Giordano Bruno, Giacomo Leopardi, Agostino d’Ippona, Antonio Gramsci, Samule Beckett, senza una rigida sequenza cronologica o drammaturgica, tendente più a suggestionare, ad emozionare che a razionalizzare, nel tentativo di confortarci e di farci forza, attraverso dubbi e domande, per trovare e cercare di seguire una luce nell’odierna catastrofe, concetti che si affiancano, si accompagnano, si alternano a quelli sostenuti con l’eroico furore di sempre da Giordano Bruno, che gli sono costati la vita sul rogo, pur di non venire meno alla sua umana ricerca di conoscenza e d’amore nella tensione verso gli infiniti mondi.
 
Giovedì 14 maggio
 
Ore 12.30
Pillola poetica n. 12 – a cura di Poesie Metropolitane
 
Ore 15.00 - Chiesa di San Severo al Pendino
“Giordano Bruno on the road”
Cappella Neapolitana
a cura di Sistema Musica e Danza
 
Ore 16.00 - Cavea dell’Antico Teatro Romano
Amedeo Colella - I LUOGHI DEL CANDELAIO - IL CARDINE MAGGIORE
 
Ore 18.00 – Complesso di San Domenico Maggiore
De l’Infiniti Uni/Versi et Beat a cura di 4 Raw City Sound
 
Ore 20.00 - Complesso di San Domenico Maggiore
"Liberamente Giordano Bruno" La vita di Giordano Bruno.
A cura dell'associazione culturale Napoli tour in-canto
Nell'ambito della rassegna "Giordano Bruno in-canto" racconti e canzoni con la presidente Mariangela Baldoni e Lucia Franco guida turistica della Regione Campania.
Cammeo Musicale: il Cinquecento in musica, la villanella,  ed un omaggio ad uno scrittore contemporaneo di Giordano Bruno, Giambattista Basile ( Villanella di Cenerentola Roberto De Simone)
 
Venerdì 15 maggio
 
Ore 11.00 - Chiostro di San Domenico Maggiore
Ho paura ti racconto una fiaba. Le fiabe per affrontare la paura
a cura de I teatrini
 
Ore 12.30
Pillola poetica n. 13 – a cura di Poesie Metropolitane
 
Ore 18.00 – Palazzo Donn’Anna
Conversazioni sul Seicento
A cura di Pietà dei Turchini
In occasione della pubblicazione del volume edito da Turchini Edizioni, napoli  2019: Storia della Musica e dello Spettacolo a Napoli: il Seicento. Primo appuntamento: Dallo scoglio delle Sirene a Palazzo Donn’Anna - Paologiovanni Maione e Domenico Antonio D’Alessandro
Partendo dalle suggestioni del luogo si offrirà un affresco della vita musicale seicentesca alle pendici di Posillipo. Corteggi marini, affollati di cantori e strumentisti, e vaghe accademie armoniche, dove le voci più sublimi del tempo echeggiavano nell'aere, raccontano le vite esemplari, temperate e dissolute, di canterine indiscusse come Andreana Basile e Giulia de Caro. Le sirene della "scena" evocano miti arcani e suggestionano poeti e compositori impegnati in un progetto ardito: cantare la musicalissima Partenope.
 
Ore 20.00 – Complesso di San Domenico Maggiore (Chiostro e Sala del Capitolo)
Infiniti centri – primo monologo
Rosaria De Cicco
 
Sabato 16 maggio
 
Ore 11.00 – Cimitero delle Fontanelle
Abime des oiseaux - Clarinetto solo
Luca Iovine
 
Ore 12.30
Pillola poetica n. 14 – a cura di Poesie Metropolitane
 
Ore 15.00
I’m on fire
A cura di Ortensia Teatro
Scritto da Carolina Sellitto, diretto e interpretato da Roberto Azzurro
Videomaker Stefano Imprigionato
 
Ore 18.00  - Palazzo Venezia
“Infiniti Mondi”. Performance a cura di NOMEA e Palazzo Venezia Napoli
“Infiniti Mondi” è il format creativo di 3 puntate organizzato da NOMEA e Palazzo Venezia Napoli  per Maggio dei Monumenti 2020. Un percorso visionario ispirato a Giordano Bruno che unisce illustrazioni animate, docufiction e performance artistiche nella magia di Palazzo Venezia Napoli  
 
Ore 20.00 – Complesso di San Domenico Maggiore
Alla luce del Candelaio - Monologo di e su G.B. recitati da Lalla e Raffaele Esposito
 
Domenica 17 maggio
 
Ore 11.00 - Sala del Capitolo di S. Domenico Maggiore
"NEI LUOGHI DI BRUNO” Atto 2 – I piedi di Bruno
Regia: Margherita Romeo
A cura di Ulderico Dardano
Con Antonio De Rosa, Margherita Romeo e Ulderico Dardano
Musiche originali: Roberto Dogustan.
Una visita ideale per riflettere sull'attualità del pensiero del nolano, portatore di ragione contro il contagio della superstizione e dei pregiudizi. Proviamo a non vedere la sfera razionale e quella mistica come due forze contrastanti, ma anzi sinergiche perché entrambe alla ricerca del senso e del significato dell'Essere. Il concetto di Dio come potenza infinita non si scontra con il concetto di Uomo come potenza infinita grazie al dono della Ragione. L'Arte della Magia e l'Arte della Memoria si incontrano in uno dei tantissimi aspetti del pensiero rivoluzionario di Giordano Bruno.
 
Ore 12.30
Pillola poetica n. 15 – a cura di Poesie Metropolitane
 
Ore 18.00 – Certosa e Museo di San Martino
In collaborazione con la Direzione regionale Musei Campania
DE L’INFINITO
L’universo e il mondo di Giordano Bruno
di Ernesto Lama e Francesco Rivieccio
2a puntata - Negazione della dottrina cattolica e fuga da Napoli, peregrinazioni europee
 
Ore 20.00 - Complesso Monumentale della Real Casa Santa dell'Annunziata
"LA SCENA DELLE DONNE, IN CARNE ED OSSA. Un progetto speciale con alcune parole di Giordano Bruno"
A cura di Marina Rippa per f. pl. femminile plurale.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA