Napoli WAU, Sorbillo e Glovo insieme per la pulizia di Molo Luise

Mercoledì 27 Ottobre 2021
Napoli WAU, Sorbillo e Glovo insieme per la pulizia di Molo Luise

Glovo, la piattaforma di consegne a domicilio multi-categoria, Sorbillo e l’associazione WAU! Napoli hanno organizzano un evento dedicato alla pulizia di uno dei luoghi più belli di Napoli: il Molo Luise alla Riviera Chiaia. L’iniziativa di clean up promossa nei giorni scorsi ha raccolto una forte adesione da parte dei napoletani che sono accorsi numerosi per raccogliere i rifiuti abbandonanti in strada e tra gli scogli. L'obiettivo? Pulire una delle passeggiate più belle della città e sensibilizzare tutti per una maggiore attenzione verso l’ambiente e quello che ci circonda.

Oltre 50 persone, adulti e ragazzi, hanno raccolto 300 kg di rifiuti, correttamente differenziati e conferiti al riciclo, oltre ad una considerevole quantità di ingombranti di ogni genere, dalle boe ai tavolini da bar smaltiti nella scogliera. La natura non ha mancato nel regalare stupore anche questa volta: chi ha presto parte all’iniziativa si è trovato davanti a molteplici piante di pomodoro, cresciute vigorosamente all’interno degli scogli, probabilmente germogliate dai resti di panini gettati lì da cittadini e turisti. Stanchi, ma davvero felici di essere un’onda di cambiamento di cui tutti possono far parte, i volontari hanno gustato davanti allo spettacolo del Vesuvio una deliziosa pizza fumante, per davvero. Secondo i dati raccolti da WAU! a Napoli ogni persona produce 526 kg di rifiuti all’anno; 1 kilo e mezzo di rifiuti al giorno. Di questi solo il 27% è riciclato. Considerati i 900.000 abitanti della città, la moltiplicazione di questi numeri porta a valori che devono far riflettere, specialmente per quei rifiuti che non essendo riciclati si disperdono nell’ambiente.

«Siamo molto felici della risposta ricevuta dalla comunità di Napoli che insieme a noi ha dedicato del tempo a salvaguardare e valorizzare una delle bellezze della città. Per questo abbiamo pensato di deliziare tutti i volontari, ma anche i semplici curiosi che si sono avvicinati all’evento, con delle pizze fumanti firmate da Sorbillo e consegnate sulla spiaggia dai corrieri Glovo», hanno concluso gli organizzatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA