«Green blue days» al convento di San Domenico Maggiore

Martedì 7 Settembre 2021
«Green blue days» al convento di San Domenico Maggiore

Dal 13 al 15 ottobre il progetto «Green Blue Days», dedicato allo sviluppo sostenibile, si terrà nel complesso monumentale del convento di San Domenico Maggiore a Napoli.

GreenBlueDays mira a divulgare la cultura dello sviluppo sostenibile attraverso la forza della competenza, a promuovere la cooperazione, stabilendo relazioni e connessioni tra istituzioni, stakeholder, associazioni, giovani in formazione, aziende e privati cittadini

Nei tre giorni dedicati, ci saranno oltre duecento soggetti del mondo della ricerca, istituzionale, imprenditoriale, associativo e giovanile, finalizzati alla comunicazione multidimensionale della sostenibilità secondo una visione integrata delle diverse realtà: ambientale, economica, sociale.

«L'evento costituisce una straordinaria opportunità di confronto tra mondo scientifico, rappresentanti delle istituzioni, giovani imprenditori e professionisti, tutti consapevoli che la transizione ecologica costituisce una priorità assoluta tra le sfide del futuro e che essa imponga un dialogo tra saperi sostenuti da una solida visione valoriale, ispirata dal rispetto della persona, della natura, della vita», ha osservato il professor Antonio Uricchio, presidente Anvur.

Il format prevede un intenso programma con realizzazione di laboratori e talk su tematiche attinenti la green vision e installazioni, pensate come percorsi esperienziali, educativi, di esplorazione emotiva e culturale in grado di coinvolgere in maniera personale e responsabile, l’intera collettività.

L’evoluzione del vivere sostenibile è al centro della riflessione GreenBlueDays che durante l’evento affronterà il tema con lo Special Project «GreenBlueHouse» firmato dallo Studio dell’Uva Architetti, dalla paesaggista Marta Fegiz e dall’esperto di verde Giovanni Masucci che con Batù Srl curerà le installazioni botaniche. La realizzazione sarà a cura di Rinascimentomobili srl.

«Il programma di questa prima edizione prevede incontri su diverse tematiche attraverso la partecipazione di esperti in sostenibilità. Abbiamo voluto concretizzare le nostre idee in azioni. GreenBlueDays sarà un evento ecosostenibile anche negli allestimenti, creativi e rispettosi dell’ambiente e realizzati in esclusiva da Migliorino srl.  Sarà anche un evento Carbon Neutral anche attraverso il supporto di Healthware Group ed Eav. L’impatto generato dall’evento (carbon footprint) sarà neutralizzato attraverso un progetto di piantumazione, per compensare le emissioni di CO2 prodotte. Un' iniziativa che comunica, in modo innovativo l’impegno ambientale, coinvolgendo con un movimento climate action, tutta la rete dei partecipanti», spiegano le ideatrici del progetto e fondatrici di Green Blue Days.

© RIPRODUZIONE RISERVATA