Napoli, weekend di spettacoli e marionette dall’Orto Botanico all'ex caserma Garibaldi

Week end di spettacoli e marionette!
di Irene Saggiomo

  • 220
Questo fine settimana i bambini avranno tante possibilità per divertirsi, sono molti i parchi e i giardini in città che ospitano eventi dedicati alla famiglia, ecco alcune proposte. 
 
A partire da venerdì pomeriggio, alle ore 17, fino a domenica sera, “A piedi nudi nel Parco di Villa Floridiana”: VII edizione del festival Teatrino della Verzura. Si tratta di una rassegna di danza e movimento che dal 2011 anima i viali e i suggestivi spazi della Floridiana. Il programma comincia venerdì pomeriggio con la performance di Maristella Martella e Giulia Piccinni, che danzeranno pizzica e taranta. Sabato mattina appuntamento alle 11 con la danza, il taràn e la musica dal vivo di Alessia Scala e Carlo Roselli; nel pomeriggio, alle ore 17 tribal e yoga a cura di Maria Grazia Sarandrea. Domenica alle 10.30 Simona Lisi e Caterina Pontrandolfo faranno teatro danza e canzoni; alle 11 ci sarà uno spettacolo per bambini e yoga tales; nel pomeriggio ci saranno Song of songs dal Cantico dei Cantici, infine si potrà assistere alle “conversazioni in danza e natura”. Il festival è a ingresso libero ed è organizzato da CDTM-Circuito Campano della danza, con il sostegno e la collaborazione della Soprintendenza per il Polo Speciale PSAE Museo Duca Di Martina Comune di Napoli, l’associazione Ventottozerosei Tribal Jazz, MAM-Matriarchivio del Mediterraneo. Info apiedinudi.festival@gmail.com, telefono 081 5787949.
 
Per la Giornata Mondiale del Gioco in programma per questo sabato, la Villa Comunale di Napoli festeggerà dalle ore 10 alle 18 con il progetto “Una città per giocare” dell'Assessorato al Welfare - Comune di Napoli. Intrattenimenti no-stop a cura di associazioni e artisti di comprovata esperienza, come Ludobus, Artingioco, AgriGiochiAmo - didattica e comunicazione rurale, La Danza delle Farfalle Onlus, l'Altralena, Circobus, Ludofficina, Natura SottoSopra, Liberi per crescere, e tanti altri.
 
La “Settimana delle Guarattelle” è in corso da lunedì, ma è ancora possibile partecipare agli incontri di questo pomeriggio alle ore 18 con “Guarattelles” di Gianluca Di Matteo e Irene Vecchia; venerdì mattina alle 10 si potrà assistere al convegno “Storia e filosofia delle guarattelle”, mentre nel pomeriggio, sempre alle ore 18, ci sarà lo spettacolo Pulchi Shake & Speare, per la regia di Anna Leone con Bruno Leone e GianLuca Fusco; gli eventi di giovedì e venerdì si terranno presso Casa Guarattelle in vico Pazzariello 15A. La Settimana delle Guarattelle culminerà sabato mattina alle 10 in piazza del Gesù con una festa dedicata alle storiche marionette, e si concluderà alle 5 del pomeriggio in Casa Guarattelle con un laboratorio tenuto dai maestri. Per “particolari” informazioni, si potrà scrivere a teatrodelleguarattelle@gmail.com.
 
Doppio appuntamento all’Orto Botanico di Napoli con “Le Fiabe di Primavera”. L’appuntamento è per sabato mattina alle ore 11 (via Foria 223) con i bambini dai 5 ai 10 anni, per assistere a “Il Magico Pifferaio”: < l’allarme è grande e i topi dappertutto; due banditori diffondono a suon di tamburo la notizia in lungo e in largo e una giovane donna, portavoce del malcontento generale, sollecita il pubblico a seguirla al palazzo del Sindaco per pretendere una soluzione. Arrivato per liberare la città dall’invasione dei topi, simbolo di incuria e inciviltà, si presenta uno strano personaggio: un suonatore di flauto. Lui, che sogna una città migliore, saprà sfidare l’inadempienza dei governanti e gli interessi dei più furbi, col potere della sua musica>. 
 
Per chi avesse già assistito a questa favola, sempre sabato mattina alle 11, nei magici viali dell’Orto Botanico andrà in scena anche “Storia di un albero e di un bambino”: è la storia di un albero e della sua generosità, del suo amore per un bambino, amico e compagno di giochi, che continuerà ad amare nel tempo, senza riserve, come un grande genitore, seguendo le tappe della sua vita, dall’infanzia alla vecchiaia, ognuna segnata da urgenze e richieste differenti, sempre più grandi e impellenti. L’albero saprà aspettare il suo bambino con i suoi ritorni sempre più rari e distaccati, emozionandosi ad ogni suo arrivo. 

“Il contesto dell’Orto Botanico e la filosofia che accompagna il nostro teatro in questo luogo di dialogo tra la natura e l’uomo, ci chiama ad abbracciare questa storia bellissima che racconta come amore, cura e necessità sottendano il prezioso legame tra la natura e l’uomo, di quanto da esso dipendiamo e di quanto, purtroppo, squilibrato sia>. Questo è ciò che affermano gli attori e i registi de I Teatrini, Giovanna Facciolo con Jessica Festa, Antonio Torino, Viviana Ulisse, costumi di Antonietta Rendina, scene Monica Costigliola in collaborazione con l'Università degli Studi di Napoli "Federico II". 
Per ognuno degli spettacoli c’è un biglietto unico di 8 euro; info e prenotazioni al numero 081 0330619.
 
Ultimo appuntamento del fine settimana con gli spettacoli e le marionette: domenica mattina alle 11 appuntamento in via Foria 90, presso l’ex Caserma Garibaldi, per partecipare al tour nell’ipogeo di Babuk in compagnia di Pulcinella. La più famosa delle maschere partenopee avrà il compito di accompagnare i partecipanti nel giardino segreto custodito in un luogo inaspettato, un posto che ha una lunga storia da raccontare e che non mancherà di stupire ai visitatori: tra gli ambienti più suggestivi l’ipogeo, una cavità naturale posta al di sotto del giardino, composto da quattro caverne collegate da cunicoli, un tempo cisterna utilizzata dagli abitanti dell’edificio per rifornirsi d’acqua; negli anni della guerra l’ipogeo fu utilizzato come ricovero antiaereo, di quel periodo è ancora conservato il caratteristico impianto elettrico degli anni’40 realizzato con isolatori in porcellana, e sulle pareti, graffiti e simboli esoterici e messaggi di speranza. Per partecipare il contributo è di 10 euro a persona, al termine della visita sarà offerto un aperitivo. Informazioni e prenotazioni scrivendo mangiapreganapoli@gmail.com, o telefonando al 347 9132487.
Giovedì 23 Maggio 2019, 20:00 - Ultimo aggiornamento: 24 Maggio, 12:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP