Natale a Napoli, tutti gli eventi promossi dall'assessorato al turismo

Armato: «Vivere il Natale con performance artistiche che coinvolgeranno la città»

Natale a Napoli, tutti gli eventi promossi dall'assessorato al turismo
Natale a Napoli, tutti gli eventi promossi dall'assessorato al turismo
Giovedì 1 Dicembre 2022, 20:02
8 Minuti di Lettura

L’assessorato al Turismo e alle attività produttive del Comune di Napoli sostiene e promuove un Natale 2022 ricco di eventi. Dal 3 dicembre al 6 gennaio, in calendario, visite guidate, grandi eventi e performance teatrali e musicali che animeranno le strade e le piazze delle dieci municipalità. Oltre agli info point dell’assessorato al Turismo, dalle 9.00 alle 18.00, dove sarà disponibile una brochure informativa, cittadini e turisti incontreranno per le strade della città, 30 ragazzi che daranno informazioni sui principali percorsi e sui luoghi da visitare.

«I cittadini e i turisti che arriveranno in città potranno vivere la magia della festa più amata dell’anno assistendo a performance artistiche che coinvolgeranno le strade delle 10 municipalità. Prosegue, inoltre, il calendario di “Vedi Napoli Sacra e Misteriosa e poi torni” con un ampliamento di programma. Nel cartellone natalizio, quest’anno, rientrano anche Sanità-tà-tà, il Napoli Christmas Village al Centro Direzionale e gli eventi per la Befana in piazza Mercato» dichiara l’assessore al Turismo e alle Attività produttive Teresa Armato.

Tutti gli eventi natalizi

Associazione Il Canto di Virgilio

Nei giorni del 3, 10 e 17 dicembre, alle 12.00, l'associazione “Canto di Virgilio” propone, presso Domus Ars Centro di Cultura, in via Santa Chiara 10c, “Il presepe popolare. Canti, miti e misteri” con Mario Brancaccio e i solisti dell’Orchestra Santa Chiara, una popolare e, al tempo stesso, raffinata esibizione canora e teatrale che prende spunto da leggende e tradizioni Campane e del Sud Italia sul Natale. Alle canzoni famose si alterneranno racconti legati ai personaggi tradizionali del presepe napoletano e scene tratte dalla cantata dei pastori.

Nelle giornate del 3, 4, 8, 10, 11, 17, 18, 24 e 31 dicembre, nelle due fasce orarie dalle 12.00 alle 14.00 e dalle 18.00 alle 20.00, “Il Canto di Virgilio” animerà le strade e le piazze delle dieci municipalità con La Paranza di Vico Pazzariello, Paranza “’O Lione”, Gruppo Popolo Vascio, Mikele Buonocore e Il Collettivo artistico Vesuviano, La Paranza del Pentamerone,  Paranza Do’ Tramuntano, World Music “La Vuelta Al Mundo”, Ars Nova Napoli, Gruppo La Posteggia Popolare, “Neapolitan Trip” La Posteggia Classica, Aurora Giglio - La Signora Della Posteggia Musicapodimonte,  Canzoni Napoletane Classiche - Musica Lirica Con Il Tenore Francesco Bevilacqua, il Bus Theater “Boutique Chantante, il Bus Theater  “Pulcinella, 500 Anni Portati Bene”, Banda Musicale  Acmt Associazione Musicale Culturale Torrese, Vincenzo Romano - Il Cantore Pellegrino  (voce e tamburi),  Collettivo Bandarotta Di Bagnoli, Trio Posteggia, Gruppo di Musica Popolare Frasca Scettici, le Donne della Tammorra.

Al centro direzionale 

Dal 13 al 20 dicembre, nel Centro Direzionale, a piazza Salerno, ci sarà il Napoli Christmas Village, con Babbo Natale, elfi, laboratori di pasticceria, stand di cioccolata, spettacoli per bambini. Il Villaggio sarà inaugurato il 13 dicembre, alle 17.00, con una parata che farà il giro del quartiere. Il 14 dicembre è in programma l’esibizione di un Coro Gospel. Nei giorni 14, 17 e 18 dicembre ci sarà il Teatrino dei burattini di Antonio Mercurio. 

Sanità-tà-tà

In programma, 8 dicembre e 5 Gennaio “Benvenuti al Rione Sanità, Sanità Ta’ Ta’”, evento promosso dalla Fondazione Comunità di San Gennaro, insieme con la Rete Commercianti Sanità.

“Epifania in Piazza Mercato”

Dal 3 al 5 gennaio 2023, appuntamento con “Epifania in Piazza Mercato”. In questi tre giorni, in programma a piazza Mercato la “Fiera del Giocattolo e della Calza” e la Notte Bianca della Befana con un concerto di chiusura della tre giorni.

Concerto dell’Epifania e il Premio Nativity in the World

Il 4 gennaio in programma la 28esima edizione del Concerto dell’Epifania e il Premio Nativity in the World, a cura dell’Associazione Musica dal Mondo in collaborazione con l’Associazione Oltre il Chiostro Onlus. Il 6 gennaio il concerto sarà trasmesso su un network nazionale.

“Vedi Napoli Sacra e Misteriosa e poi torni”

Per “Vedi Napoli Sacra e Misteriosa e poi torni”, con la Napoli Sacra, a cura di Gabbianella Club Event, sabato 3 dicembre, alle 12.00, al Chiostro di Sant’Eligio, per la rassegna “I dolci segreti del chiostro. Un viaggio goloso tra storia, leggenda e tradizioni”, a cura dell’associazione teatrale Il Pozzo e il Pendolo per Napoli Sacra, appuntamento con “La Pastiera – Il dono di una Sirena alla sua città” con Rosaria Di Cicco e Massimo Masiello. La rassegna prosegue con “La Zeppola di San Giuseppe – La leggenda di un  falegname che fece da padre a Dio” con Alfredo Mundo e Laura Pagliara (sabato 10 dicembre – ore 12.00) e “Gli struffoli – L’oro dei poveri” con Gennaro Monti e Sonia De Rosa (sabato 17 dicembre – ore 12.00). Al termine degli appuntamenti sarà offerto al pubblico il dolce protagonista dello spettacolo.

Napoli Musica Sacra Festival

Per Napoli Musica Sacra Festival, in programma “La Santa Allegrezza” a cura della Fondazione Pietà de’ Turchini nella Chiesa di San Giovanni a Carbonara (domenica 4 dicembre, alle 18.30); “The Armed Man: a mass for peace” di Karl Jenkins con l’Orchestra Discantus, Coro Vocalia e Coro Polifonico di Napoli nella Chiesa di Santa Maria alla Sanità (venerdì 16 dicembre, alle 20.00); “Haec est Regina!” con la Scarlatti Baroque Sinfonietta nella Chiesa di Santa Maria della Stella (domenica 18 dicembre, alle 18.30). Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Video

“Natale con noi”

Dall’8 al 23 dicembre, con “Natale con noi”, a cura dell’Associazione ArtDalb Experience, al Complesso di San Domenico Maggiore, in programma performance musicali e teatrali a tema natalizio. Al centro del Chiostro ci sarà un grande albero di Natale e nelle Officine sarà possibile acquistare manufatti solidali: le ceramiche dei ragazzi di Nisida, i prodotti delle Lazzarelle di Pozzuoli, gli addobbi di Natale realizzati dai ragazzi di Jole Monaco, i biscotti e i dolci dai ragazzi dell’Elena di Savoia. Per tutto il periodo, saranno organizzati laboratori per grandi e piccini, con l’intento di restituire l’amore e la conoscenza delle tradizioni, la manualità, le storie e il piacere di creare oggetti da regalare. Ingresso libero.

Visite guidate 

Con “Le confraternite: una storia da scoprire”, l’associazione Gioventù Cattolica, propone quattro visite guidate: Reale Arciconfraternita SS. Rosario in Santa Rita alla Speranzella a Toledo in via Speranzella 124 (tutti i sabati dicembre dalle 9.00 alle 13.00), Congregazione dei 72 sacerdoti in San Michele Arcangelo in Piazza Dante 60 (tutti i venerdì di dicembre dalle 9.00 alle 12.30), Reale Arciconfraternita del SS. Rosario al Vomero Vecchio in Piazzetta Belvedere 113 (tutte le domeniche di dicembre dalle 9.00 alle 12.30), Chiesa San Carlo Borromeo detta del Carminiello a Toledo in via Carlo de Cesare 30 (visite guidate tutti i martedì di dicembre dalle 9.30 alle 13.00 - dal mercoledì al lunedì per la visita alla mostra dell’artista statunitense Bill Viola).

Concerto “Albero di Natale”

“Napoli Sacra” propone anche il concerto “Albero di Natale” del Maestro Michele Campanella e Monica Leone, che si terrà sabato 10 dicembre, alle 20.00, nella Chiesa del Gesù Vecchio. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Napoli Misteriosa

Napoli Misteriosa, con la rassegna “Questi Fantasmi?”, condurrà cittadini e turisti alla scoperta delle nostre tradizioni con visite ai laboratori artigianali. A grande richiesta, viene replicata la visita al laboratorio di Marco Ferrigno, che accoglierà gli ospiti della rassegna nel cuore di San Gregorio Armeno per guidarli in un viaggio che va dalle origini del presepe fino alla storia di alcune “maschere” che lo popolano, in particolare Sciò Sciò, Pulcinella, Munaciello e Bella Mbriana (martedì 6 dicembre). Mercoledì 7 dicembre, visita al laboratorio Le voci di Dentro, noto per la realizzazione di alcuni corni porta fortuna realizzati in ceramica o in resina. Informazioni e prenotazioni sulle pagine social questifantasminapoli.

Il viaggio alla scoperta della Napoli Misteriosa viene completato dalle visite guidate nei luoghi simbolo di leggende: visita guidata a Palazzo San Felice (9 dicembre); Gli antichi culti tra Carmine e il porto (14 dicembre); Caponapoli tra culti e accademie (20 dicembre); Visita al Museo Cappella di Sansevero (28 dicembre); Visita al Museo Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco (3 gennaio); visita al Museo di Santa Luciella ai librai e museo  delle torture (4 gennaio); visita guidata alla Sanità attraverso le leggende che narrano di spiriti e munacielli (5 gennaio).  Informazioni e prenotazioni sulle pagine social questifantasminapoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA