Raduno tra le due costiere per le mitiche Moto Guzzi per i 100 anni della casa costruttrice

Lunedì 27 Settembre 2021 di Massimiliano D'Esposito
Le moto Guzzi in Costiera

«A Volo d’Aquila sulla strade della Terra delle Sirene», uno slogan particolarmente appropriato, quello stampato sull’attestato di partecipazione al primo motoraduno «Dei Due Golfi«, riservato alle mitiche Moto Guzzi nel centenario della fondazione della famosa fabbrica di Mandello del Lario, la più antica casa costruttrice di motociclette in Europa, conclusosi, a Massa Lubrense, sul magnifico terrazzo a mare del Circolo Nautico Marina della Lobra.

Una trentina gli equipaggi, partiti da Napoli con due apripista d’eccezione, Maurizio Dotoli, concessionario napoletano delle mitiche moto, ed il notaio Giancarlo Iaccarino, presidente del Circolo Nautico di Massa Lubrense, che dopo aver scalato il valico di Chiunzi ed attraversato a bordo della esclusive ed inconfondibili Guzzi, Ravello e la Divina costiera, costeggiando gli stupendi isolotti de Li Galli dimora delle mitiche Sirene e l’Isca, buen retiro del grande Eduardo De Filippo, versante Golfo di Salerno, sono stati accolti e rifocillati a Marina della Lobra con un gustosissimo «cuoppo» di totani fritti ed altre prelibate pietanze dallo staff del Circolo Nautico.

Una partecipazione gioiosa, nuove amicizie, spirito giovanile e volontà di rivedersi presto con l’impegnativo «arrivederci» degli organizzatori all’anno prossimo per la seconda edizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA