Vesuvio: escursione incantata alla casa della strega Amelia

di Francesca Raspavolo

Un tour incantato nelle valli del Vesuvio, all'interno della Riserva Forestale Tirone Alto-Vesuvio fino alla famosa casa della strega Amelia. Appuntamento il 15 e il 22 dicembre con le guide di IPark - Presidio e Cittadinanza e Vesuvio Natura da Esplorare per un'eccezionale eescursione nel cuore verde del Parco Nazionale del Vesuvio, alla Riserva Tirone Alto Vesuvio, attraverso le lave del 1847, 1886, 1867 e piccoli lembi delle bocche vulcaniche del 1794 le cui lave distrussero parte della città di Torre del Greco.

«Partiremo dal tracciato basso del sentiero, inoltrandoci subito nei boschi del Colle Umberto. Il paesaggio invecchierà nella bruna lecceta mentre attraverseremo il 1858 e poi ringiovanirá improvvisamente quando toccheremo le lave del 1944: un viaggio nella storia geologica del Vesuvio e di come la natura abbia fatto da protagonista della sua evoluzione». L'immersione nel verde è totale e suggestiva e molte saranno le specie vegetali ed animali, nonché tracce della ricca geologia vesuviana durante il percorso prima di raggiungere un luogo davvero ricco di suggestione, la casa della strega Amelia. «La strega Amelia, famosa fattucchiera vesuviana conosciuta dai più come la rivale storica di Zio Paperone della Walt Disney, trova infatti le sue origini proprio sul Vesuvio. Lungo il sentiero per raggiungere la sua casa racconteremo la sua storia e come questa sia poi diventata una delle favole per bambini più famose al mondo».
Martedì 11 Dicembre 2018, 16:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP