«A corde spiegate», ​omaggio a Pino Daniele ed Ennio Morricone con Icarus

Sabato 19 Settembre 2020

«Icarus» in omaggio a Pino Daniele ed Ennio Morricone è il concerto del chitarrista e compositore Mauro Di Domenico che chiude a Napoli, domenica 20 settembre (ore 18 nella Chiesa di San Rocco a Chiaia) la seconda edizione di «A corde spiegate», Festival Internazionale di chitarra, prodotto dalla Fondazione Pietà dè Turchini diretta da Federica Castaldo.

«Ennio Morricone - sottolinea Mauro Di Domenico - è stato un riferimento costante per me, una guida, un Maestro, un grande amico. A lui ho dedicato nel 2010 il disco “Di Domenico Plays Morricone” e lo stesso è accaduto con Pino Daniele a cui ho dedicato il disco “EsSenza” uscito nel 2018».

Il concerto che Di Domenico porta in scena con i Solisti di Cinecittà e con Roberto Giangrande al basso ed Enrico Del Gaudio alla batteria, si apre proprio con l'omaggio a Pino Daniele di cui si eseguono brani indimenticabili come «Terra mia», «Anna verrà», «Invece no», «Chi tene 'o mare», «Quando», «I say ì sto ccà».

Più consistente e ricca la seconda parte della serata dedicata esclusivamente a Ennio Morricone. Dalla produzione del grande Maestro, scomparso il 6 luglio a Roma, è in programma un medley che unisce brani dalle colonne sonore della cosiddetta Trilogia del dollaro e da C'era una volta il west (1968) e Giù la testa (1971) tutti film diretti da Sergio Leone. A seguire il tema principale di Nuovo Cinema Paradiso (film del 1988 scritto e diretto da Giuseppe Tornatore) e brani scelti dalle O.St. di Mission (1986, diretto da Roland Joffé) di cui si esegue il capolavoro «Gabriel's Oboe» e da Once Upon a Time In America, film del 1984 diretto ancora da Sergio Leone, di cui si eseguono «Poverty» e «Deborah's Theme». Non mancheranno alcuni successi degli anni Sessanta e il brano «Se telefonando» scritto per Mina che precederà l'esecuzione del brano «Non telefonarmi» donato da Ennio Morricone a Mauro Di Domenico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA