A Napoli arriva l'Orchestra Giovanile Europea: concerto al Conservatorio San Pietro a Majella

A Napoli arriva l'Orchestra Giovanile Europea: concerto al Conservatorio San Pietro a Majella
di Enrica Buongiorno
Giovedì 25 Agosto 2022, 14:01
3 Minuti di Lettura

Il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli ospita, il 2 settembre, il concerto dell’Orchestra Giovanile Europea “Bella Musica” dell’Università Mozarteum di Salisburgo. Costituito da giovani studenti provenienti da Austria, Italia e Germania, l’ensemble del prestigioso istituto salisburghese proporrà musiche di Mozart, Faurè, Massenet, Bruch e Stamitz, sotto la direzione del suo fondatore Stefan David Hummel. Particolarmente significativo il valore simbolico dell’esibizione dell’Orchestra Giovanile Europea “Bella Musica”: il concerto darà infatti il via ad una partnership tra il San Pietro a Majella e il Mozarteum nell’ambito del Programma europeo Erasmus+. Centrata su attività di istruzione superiore, la collaborazione promuoverà l’interscambio culturale e didattico tra i due istituti, favorendo la mobilità di studenti e docenti.

«Il San Pietro a Majella conferma il respiro internazionale della sua offerta accademica, rinnovando la vocazione di Napoli ad essere una delle capitali europee della Musica, come ebbe a osservare lo stesso Mozart nel 1778», ha dichiarato Luigi Carbone, presidente del conservatorio. Il direttore Carmine Santaniello ha inoltre sottolineato come «l’accordo consentirà ai nostri allievi di approfondire lo studio della figuramozartiana nell’università che ne preserva l’eredità. A loro volta, gli studenti austriaci potranno conoscere i grandi autori del ‘700 napoletano nel luogo che meglio ne conserva la memoria».

 

Organizzato nell'ambito del Festival Barocco Napoletano, il concerto dell’Orchestra Giovanile Europea “Bella Musica” si svolgerà nella Sala Scarlatti del Conservatorio con inizio alle 18. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA