Anacapri, a Villa San Michele il prodigio Leonora Armellini per la rassegna «Un’estate per sognare»

di Mariano Della Corte

Anacapri. Sulla suggestiva terrazza panoramica di Villa San Michele, domani sera alle 20.00, la giovane pianista Leonora Armellini, ospite della rassegna estiva “Un’estate per sognare”, affronterà brani dal repertorio di tre tra gli autori più amati e noti di tutti i tempi: Francis Poulenc, Franz Liszt e Fryderyc Chopin.

La pianista padovana, che vanta nel suo curriculum un applauditissimo debutto al Carnegie Hall di New York, già ospite della rassegna nel 2011 e nel 2014, torna a grande richiesta, dopo aver calcato i palcoscenici più prestigiosi del mondo (unica artista di genere classico voluta fortemente al Festival di Sanremo nel 2013). Nonostante la giovanissima età, infatti, Leonora si esibisce in tutti i teatri e festival internazionali per il suo singolare approccio al pianoforte che lascia incantato chiunque abbia il privilegio di ascoltarla. Vincitrice di numerosi concorsi, è un'esperta conoscitrice del repertorio chopiniano e fine esecutrice delle musiche di Poulenc e Liszt, di cui darà prova al pubblico anacaprese.

La stagione concertistica di Villa San Michele, diretta da Kristina Kappelin, che vede alternarsi artisti svedesi e italiani, continuerà fino al 16 agosto presentando programmi – da quest’anno selezionati da Bo Löfvendahl - che affronteranno repertori classici, ma anche più contemporanei, grazie al contributo di Progetto Piano e al patrocinio dell'Ambasciata di Svezia.
Giovedì 8 Agosto 2019, 12:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP