Doppio Sogno, le Ebbanesis inaugurano la 20esima edizione a Villa Pignatelli

Mercoledì 24 Giugno 2020
Sarà il live delle Ebbanesis a inaugurare domani giovedì 25 giugno alle 21 la 20esima edizione di Doppio Sogno, dieci serate di cinema d’autore, concerti e azioni teatrali a Villa Pignatelli, in programma fino al 6 luglio. La storica rassegna organizzata dal Teatro Stabile d’Innovazione Galleria Toledo con la direzione artistica di Laura Angiulli, curata Rosario Squillace, Lavinia D’Elia e Lorenza Pensato,  e realizzata in collaborazione con la Direzione regionale Musei Campania, diretta da Marta Ragozzino, con Villa Pignatelli, diretta da Fernanda Capobianco, ha scelto, per l’edizione 2020, il sottotitolo “Remote Control/Oltre la delimitazione” sui temi del confinamento e della costrizione.
 
Le Ebbanesis, le originali “due voci e una chitarra” napoletane Viviana Cangiano e Serena Pisa, si esibiranno in un repertorio di rivisitazioni della grande musica partenopea da Libero Bovio a Pino Daniele, traduzioni in dialetto di brani cult internazionali, da Freddie Mercury a Michael Jackson, e di tante altre canzoni popolari italiane (Posto Unico 20 euro, prevendita su www.azzurroservice.net).
 
Il programma musicale propone altri due concerti: giovedì 2 luglio alle ore 21 il live di Paese mio bello - L’Italia che cantava e canta con Lello Giulivo, Gianni Lamagna, Anna Spagnuolo e Patrizia Spinosi, accompagnati dalle chitarre di Michele Boné e Paolo Propoli, ispirato da una raccolta di canzoni popolari registrate da immigrati italiani negli Stati Uniti d’America tra il 1911 e il 1939, insieme con il repertorio del '700 napoletano, canzoni degli anni '40 e '50, musica leggera, canti della tradizione e composizioni originali; chiude la rassegna l’anteprima nazionale di Movie Music del maestro Enrico Pieranunzi nel piano solo lunedì 6 luglio. Tra i più grandi pianisti e compositori italiani, Pieranunzi interpreterà musiche di famosi film scritte da compositori come Michel Legrand, Johnny Mandel, Charlie Chaplin oltre a quelle firmate da Armando Trovajoli, Nino Rota ed Ennio Morricone. L’evento è in collaborazione con SYNTH Jazzin'zone. 
  © RIPRODUZIONE RISERVATA