Festa del Patrocinio di San Gennaro, Canti Gregoriani domenica in Duomo

La statua di San Gennaro che ferma la lava sul ponte dei Granili
Musica antica in Duomo domenica in occasione della festa del Patrocinio di San Gennaro, quella del cosiddetto "terzo miracolo" dell'anno. Nel pomeriggio, dalle 16.30 alle 17.15 la Schola Gregoriana del Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma, diretta dal professor Karl Franz Prassl, ordinario di Canto Gregoriano presso il Pontificio e presso l'Università di Graz (Austria), eseguirà un concerto di Canti Gregoriani sull'Avvento e sul Natale. L'ingresso è libero. Il concerto concluderà una lunga giornata di celebrazioni in ricordo del 16 dicembre 1631. Il Vesuvio eruttava violentemente, la lava stava arrivando in città e fu organizzata una processione verso il vulcano. Il magma incandescente si fermò alle soglie dell'abitato in prossimità del ponte dei Granili. In quel luogo fu posta - e c'è tuttora - una statua del Santo con la mano tesa verso il Vesuvio nel gesto di fermarne la furia. Domenico Zampieri, altrimenti noto come "il Domenichino", stava lavorando agli affreschi e alle pitture degli altari della Cappella del Duomo e vide, con i suoi occhi, la scena. L'ha affrescata nella lunetta posta sopra il cancello all'interno della Cappella stessa. Domenica, quindi, alle 9 in Duomo i membri della Deputazione con l'Abate della Cappella monsignor Vincenzo De Gregorio apriranno la cassaforte per prelevare ed esporre la Teca con il sangue del Santo che sarà lasciata al culto dei fedeli per tutto il giorno fino alle 19.30.


 
Sabato 15 Dicembre 2018, 15:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP