Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Foja, flash mob per il lancio del nuovo disco: “Miracoli e Rivoluzioni” suonato su un balcone nei Quartieri

Sabato 9 Aprile 2022
Foja, flash mob per il lancio del nuovo disco: Miracoli e Rivoluzioni suonato su un balcone nei Quartieri

Un originale lancio discografico per la band Foja che nel cuore della sua Napoli, ieri sera, ha presentato nel giorno dell'uscita il nuovo album “Miracoli e Rivoluzioni” - Full Heads Records - con un flash mob in Largo Berlinguer di Via Toledo, dal terrazzo del bed and breakfast Napoli Centro suite e spa. Il gruppo, guidato dal cantante e disegnatore Dario Sansone, solo un ora prima dell’orario previsto, ha chiamato a raccolta i fans tramite Instagram, invitandoli ad assistere all’inedito concerto sul balcone.

Stupore tra cittadini curiosi, turisti a naso in su, bambini dei vicoli dei Quartieri Spagnoli e fans della prima ora che hanno assistito ad un vero concerto del gruppo formato da Luigi Scialdone, Giovanni Schiattarella, Giuliano Falcone e Ennio frongillo che si è esibito per circa quaranta minuti sciorinando i brani che compongo la tracklist del loro quarto capitolo discografico. Per l’occasione Omar, il madonnaro di via Toledo, ha disegnato in tempo reale la copertina del disco su una enorme tela con affianco un qr-code attraverso il quale era possibile collegarsi alla piattaforma Spotify per ascoltare in anteprima l'album mentre l'associazione Sii Turista della tua città ha distribuito a tutti i presenti un kit di 12 cartoline postali disegnate, una per ogni canzone dell'album, invitandoli all'insolito firmacopie da Volo Fiori.

Video

Dario Sansone, emozionato per questa iniziativa che riporta la band ad avere nuovamente un contatto diretto col pubblico, ha dichiarato: «Porteremo per sempre nel cuore e negli occhi il calore di questo evento nato dalla voglia di fare comunione con la nostra cittá e la nostra gente. Dopo tanta distanza, portare le canzoni di “Miracoli e Rivoluzioni” in strada è stato come fare una serenata all'incontrario, sparare amore e riflessioni sociali da un balcone nel centro di Napoli verso il cuore e le orecchie dei passanti per raccontare che siamo tornati e abbiamo ancora piú voglia di cantare».

Ultimo aggiornamento: 16:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA