Nella chiesa di San Pasquale Baylon i “Canti de la dimenticanza” orchestrati da Roberto De Simone

Viaggio musicale dal '500 all'800 per la rassegna "I giorni delle calende"

Il concerto "Canti de la dimenticanza è orchestrato da Roberto De Simone
Il concerto "Canti de la dimenticanza” è orchestrato da Roberto De Simone
di Emanuela Sorrentino
Martedì 22 Novembre 2022, 17:33 - Ultimo agg. 19:23
3 Minuti di Lettura

Prosegue con successo “I giorni delle calende” la rassegna a cura dell’associazione Il Canto di Virgilio con la direzione artistica di Carlo Faiello nella X Municipalità di Napoli, presentata nell’ambito di Affabulazione, progetto sostenuto dal Comune di Napoli – Napoli città della Musica - con il contributo del Fondo Unico per lo spettacolo del Ministero della Cultura.

Giovedì 24 novembre alle 19,30, la Chiesa S. Pasquale Baylon (via Di Pozzuoli, 60 Napoli) ospita il concerto dal titolo “Canti de la dimenticanza” elaborazioni e orchestrazioni di Roberto De Simone. 

L’ensemble di esecutori prevede, oltre a Raffaello Converso, una compagine strumentale di plettri, di chitarre e strumenti ad arco, la cui stilizzazione armonica - o contrappuntistica -​ si avvale della sapienza compositiva di Roberto De Simone. Franco Ponzo alla chitarra, Michele De Martino al mandolino I, Francesco Russo al mandolino II, Edoardo Converso alla mandola, Salvatore Della Vecchia al mandoloncello, Leonardo Massa al violoncello. Antonello Paliotti direzione musicale / chitarra solista.

Video

​Questo progetto antologico e unitario​​ percorre un arco musicale che spazia in un periodo storico ampio, toccando le cinquecentesche villanelle della «Napoli gentile», le settecentesche reminiscenze pergolesiane o vinciane di eccellenti arie dell’Opera buffa, le ottocentesche melodie pervenuteci dalle altissime trascrizioni strumentali redatte da Mauro Giuliani, da Ferdinando Carulli, da Fernando Sor, fino a toccare l’invenzione digiacomiana, melodizzata romanticamente da Costa e De Leva.

Ingresso gratuito – Obbligo di Prenotazione su www.domusars.it

Infoeventi@domusars.it 0813425603

© RIPRODUZIONE RISERVATA