Musica, il cantautore Emilio Carrino dal Napoli City Choir al suo primo album

Martedì 9 Febbraio 2021 di EMANUELA SORRENTINO
Musica, il cantautore Emilio Carrino dal Napoli City Choir al suo primo album

Dal coro della cttà di Napoli del maestro Carlo Morelli al primo album di inediti passando per prestigiose manifestazioni e tanti riconosciementi. Si chiama "La mia valigia" ed è l'album del cantautore Emilio Carrino, 28 anni, che uscirà venerdì 12 febbraio, prodotto da Giuseppe Spinelli con etichetta Saar Records. Sarà disponibile in digitale sulle piattaforme di streaming musicale, in digital download e acquistabile in edizione limitata su Amazon al seguente link: https://www.amazon.it/dp/B08VNP7LWD?ref=myi_title_dp. Un album in cui i sentimenti e le emozioni, protagonisti assoluti di ogni brano, compongono con le loro infinite sfaccettature “un universo pop”.

«La mia valigia è un omaggio all’animo dell’uomo, così immenso e misterioso che ho sentito il bisogno di esplorarlo attraverso le mie canzoni – dichiara Emilio Carrino – Questo album per me non è né un punto di partenza né un punto di arrivo ma una tappa di un unico lungo viaggio che è ancora in corso. I protagonisti assoluti sono i sentimenti e le emozioni, li ho raccolti in un bagaglio che racchiude il mio percorso professionale e umano. Volevo che mi rappresentasse che parlasse di me a partire dalle prove con gruppi pop-rock conosciuti su Myspace, del mondo del musical con cui ho fatto le mie prime esperienze sul palco, delle esibizioni con il Coro Giovanile del Teatro di San Carlo e delle altre formazioni guidate dal Maestro Carlo Morelli».

Anticipato dai tre singoli “Talking to the moon”, “La mia valigia” e “La Signora Felicità”, il disco è composto da 11 tracce inedite tutte interamente scritte dal cantautore salvo due tracce “Le 9.30” e “Lo Sterile Ricordo Di Noi Due” scritte a quattro mani con Antonio Funaro.

L’album si inserisce nel filone del cantautorato italiano, con contaminazioni pop, rock, blues che si fondono per raccontare sentimenti ed emozioni.

BIOGRAFIA

Emilio Carrino nasce nel 1992 a Napoli. Inizia ad appassionarsi di musica fin da bambino e a 20 anni intraprende la sua avventura musicale entrando a far parte del Coro Giovanile del Teatro San Carlo e del Napoli City Choir, giovani voci dirette dal Maestro Carlo Morelli, con cui si è esibito sul territorio regionale e nazionale in più di 400 concerti e con lo spettacolo “That’s Napoli Live Show”. Nel 2013 vince il premio della critica “Volto nuovo” durante la finale del Festival di Castrocaro in onda su Rai Uno, alla quale partecipa con il suo primo inedito, “Lo sterile ricordo di noi due”, scritto insieme ad Antonio Funaro. Nello stesso anno, apre i concerti di Alexia ed Alan Sorrenti. Nel 2014 arriva in finale al San Jorio Festival ad Asti, al Giovani Suoni a Napoli, e in semifinale al Botticino Music Festival a Brescia. Partecipa alle Blind Auditions di The Voice of Italy in onda su Rai 2. Nel 2016 firma musiche e testi del musical “Change - Napoli Cambia”, sold out al Teatro Politeama di Napoli. Firma il brano “Un mondo a più colori”, con cui si esibisce nell’Auditorium Rai di Napoli durante il concerto del Coro Giovanile del Teatro San Carlo organizzato da “Libera contro le mafie”. Due anni dopo, nel 2018, è uno dei volti del progetto “Santi di Periferia – L’impossibile non esiste” insieme a Piero Pelù, al maestro Morelli e ad altri giovani artisti napoletani. Nel 2019 intraprende un progetto cantautorale, con il primo singolo “Talking to the moon” pubblicato con etichetta Saar Records. Nello stesso periodo pubblica anche l’EP “A Merry Emi Xmas” con le sue versioni di alcuni classici brani natalizi. A giugno 2020 è stato presente con “Talking to the moon” nella VIRAL 50 di Spotify Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA