Musica e canzone napoletana, al via la rassegna storica

Lunedì 2 Marzo 2020 di Emanuela Sorrentino

Convegni, concerti e conferenze da Napoli a San Cipriano d’Aversa sino a Piedimonte Matese. Tante le novità, come quelle legate al mondo dei social network e delle Web Radio, per la Rassegna Storica sulla Musica e Canzone Napoletana giunta alla settima edizione.

“Questa nostra VII edizione prevede appuntamenti spalmati un po' su tutto il territorio regionale grazie alla sinergia con associazioni che hanno voluto ospitarci, sia a San Cipriano d'Aversa che a Piedimonte Matese. Oltre la Domus Ars, Il Canto di Virgilio, la Fondazione Humaniter, Naturalmente Musica, I Sedili di Napoli e Città Mediterranee, annovero l’Associazione musicale Contro Tempo e l’Associazione Teleion Musica e Cultura. Anche le nostre collaborazioni sono cresciute, come si vede dal numero di relatori chiamati ad intervenire - spiega il direttore artistico Lucio De Feo -. Come sempre, ormai, ogni appuntamento sarà preceduto da un convegno o una conferenza introduttiva per permettere al pubblico una comprensione migliore del percorso storico - musicale. Poi, la novità importante è che quest’anno tutti gli incontri saranno trasmessi in diretta sui nostri social e sul sito della Radio Web Classica gestita da studenti del liceo musicale di Sessa Aurunca”.

A inaugurare la VII edizione della Rassegna Storica sulla Musica e Canzone Napoletana a cura dell’Associazione Musica Libera, venerdì 6 marzo alle ore 17 presso l’Aula Magna della Fondazione Humaniter (Piazza Vanvitelli 15- Napoli), il convegno sulla Tarantella Napoletana (ingresso gratuito). Relatori: Maria Maddalena Erman e Mimmo Maglionico. A seguire, sabato 7 marzo ore 17,30, sempre alla Fondazione Humaniter il concerto “Alle origini della tarantella napoletana” con Mimmo Maglionico, Carmine D’Aniello e Roberto Trenca (ingresso 5 euro). Il programma, prosegue venerdì 27 marzo alle ore 17,30 in Fondazione Humaniter (piazza Vanvitelli 15 - Napoli), con il convegno sulla Posteggia Musicale e l’uso della “parlesia” (ingresso gratuito). Relatrice: Patrizia Spinosi, nipote dei famosi posteggiatori, i Fratelli Vezza, e Mimmo Maglionico con un intervento sulla cosiddetta “parlesia”. Sabato 28 marzo, ore 17,30 sempre alla Fondazione Humaniter, il concerto "Il mare di fronte" con Patrizia Spinosi – voce, Michele Bonè e Gennaro Esposito – chitarre (ingresso 5 euro).

Gli appuntamenti proseguono poi a San Cipriano D’Aversa, presso l’associazione musicale Contro Tempo (via Francesco Serao), sabato 18 aprile ore 17,30 con il concerto - aperitivo “Le Villanelle alla Antiqua Napolitana”. Introducono: Lucio De Feo e Massimo Renzetti (ingresso 5 euro). Inoltre, sempre a San Cipriano D’Aversa presso l’associazione Contro Tempo, sabato 23 maggio ore 18 si svolgerà il concerto - aperitivo “Alle origini della tarantella napoletana” del Trio di Mimmo Maglionico (replica di quello svolto a Napoli) Introduzione: Lucio De Feo e Mimmo Maglionico. Suona il Trio di Mimmo Maglionico (ingresso 5 euro).

Domenica 10 maggio la Rassegna torna a Napoli, alla Domus Ars (via Santa Chiara 10 – Napoli), dove alle ore 17,30 è prevista la Conferenza sulle Romanze di F.P. Tosti e P.M.Costa: due musicisti a confronto tra Napoli e l’Europa. Relatori: Raffaele Di Mauro e Antonio Bellone. A seguire alle ore 19, il concerto del Trio Assonanze Armoniche con il tenore Michele Gaudio (ingresso 10 euro). Venerdì 5 giugno, a Piedimonte Matese, presso l’associazione Teleion (teatro Mucirama Complesso Monumentale San Tommaso D’Aquino), si replicherà la Conferenza sulle Romanze di F.P. Tosti e  P.M.Costa (relatori Antonio Bellone, Giuseppe Castrillo) e il concerto del Trio Assonanze Armoniche con il tenore Michele Gaudio. (ingresso 5 euro).

Gran Finale a Napoli, presso la Domus Ars (via Santa Chiara 10) domenica 14 giugno a ore 17,30 con la conferenza sulla Scuola pianistica napoletana, relatori: Gianluca Blasio, Francesco Nocerino e, a seguire, il concerto su musiche di autori della stessa Scuola (ingresso 10 euro).

© RIPRODUZIONE RISERVATA