Napoli, doppio appuntamento per la rassegna IZimbra Music Fest: live i Suonno D'Ajere e Il Tesoro di San Gennaro

Martedì 15 Settembre 2020
Weekend con due concerti per la rassegna di iZimbra music fest - Napoli folk. Dopo il primo show con sold out degli Ars Nova Napoli l’associazione che prende il nome da uno storico brano dei Talking Heads torna a proporre musica di qualità proponendo un cartellone artistico con contaminazioni tra generi musicali ma con spiccata propensione al ritmo e la ricerca delle tradizioni. 

L'unione tra popoli con le loro caratteristiche uniche, la collaborazione tra artisti nel pieno rispetto delle proprie attitudini e folclore, sono i cardini di un genere che in molti sintetizzano in World Music e IZimbra ha deciso di partire proprio da Napoli, per omaggiarele tradizioni popolari del mediterraneo con un focus particolare su quelle partenopee. Il 17 e 18 settembre, presso il cortile del Chiostro della chiesai San Domenico Maggiore sarà la volta del trio Suonno D'Ajere e del super combo Il Tesoro di San Gennaro. Le proposte musicali hanno sonorità che richiamano fedelmente ai principi e gusti ampiamente espressi dalla Capitale della Musica Classica e Contemporanea, crocevia di ritmi globali e tradizionali pronti ad essere innovati.

Giovedi dalle ore 21 saranno di scena Irene Lupe Scarpato (canto), Marcello Smigliante Gentile (mandolino, mandoloncello) e Gian Marco Libeccio (chitarra classica). L’ensemble denominata Suonno D'Ajere evoca un vecchio brano di Pino Daniele ideale punto di connessione tra il classicismo mediterraneo e la ostinata ricerca di essere contemporanei. Il gruppo viaggia dentro le melodie e i ritmi, e circumnaviga le serenate e le canzoni umoristiche per far tornare alla luce sapienza compositiva e interpretazioni che hanno reso la canzone napoletana una disciplina e un patrimonio immateriale. 

Mentre il giorno seguente sempre alle ore 21, dopo anni di silenzio, il super combo Il Tesoro di San Gennaro. Sarà un'occasione unica e speciale il concerto del super combo
Il Tesoro di San Gennaro. La formazione, capitanata dal produttore
Salvio Vassallo e dalla voce di Valentina Gaudini, è formata da grandi musicisti come Ernesto Nobili/chitarre; Luigi Scialdone/chitarre, mandolino; Antonio Esposito/batteria; Emidio Ausiello/percussioni; Dario Mancuso/chitarre; Caterina Bianco/violino, tastiere, Lello Somma/basso. Un progetto vibrante in cui la tradizione musicale napoletana è rielaborata in chiave rock ed elettronica. Si parte con tammurriate e villanelle del 700 per arrivare a visioni futuristiche-antiche che toccano suoni glitch e drum'n'bass su variazioni di flussi sonori che creano un ponte immaginario tra la Napoli tradizionale e quella moderna.
Info & Prenotazioni: I Zimbra Culture
3392558773 - izimbramusic@gmail.com © RIPRODUZIONE RISERVATA