Napoli Jazz Winter ultima tappa con Paolo Fresu Omar Sosa e Trilok Gurtu Trio

Martedì 10 Dicembre 2019
L’intreccio straordinario creato dalla musica di tre grandi artisti. Performance unica nel suo genere, e già applaudita in molti teatri italiani, quella che hanno in programma Paolo Fresu, Omar Sosa e Trilok Gurtu Trio. Ultima tappa per il Napoli Jazz Winter 2019, venerdì 13 dicembre al teatro Acacia, insieme a tre musicisti di caratura internazionale. Paolo Fresu definito il “trombettista jazz senza frontiere”, portavoce del jazz italiano ma da sempre aperto agli stimoli musicali e umani provenienti da ogni parte del mondo. Insieme a Fresu il pianista cubano Omar Sosa, che da sempre ignora i confini geografici abbracciando in un solo gesto ritmi e sonorità caraibiche e africane, e ancora il percussionista indiano Trilok Gurtu.  Mettere assieme tre personalità di questo calibro darà vita a un super gruppo in cui tutte le carte musicali vengono rimescolate assieme: jazz e sapori etnici, tradizioni popolari e modernismi. Personalità spiccatamente individuali come quelle di Fresu, Sosa e Gurtu faranno gioco di squadra, trovando un terreno comune in quello che per tutti e tre è sempre stato il fondamento del fare musica: ricombinare gli elementi sonori, gettare ponti di note tra culture differenti, trasformare ogni performance in un viaggio musicale che il pubblico apprezza. L’edizione 2019 del Napoli Jazz Winter è stata realizzata con il sostegno di Regione Campania e i Comune di Napoli, Frattamaggiore e Somma Vesuviana. © RIPRODUZIONE RISERVATA