Napoli, le orchestre giovanili suonano per l'Ucraina: a Forcella le note per la pace

Venerdì 18 Marzo 2022
Orchestre Forcella

Saranno note di speranze quelle che i giovani musicisti delle orchestre giovanili Sanitansamble e Piccola Orchestra di Forcella, suoneranno sabato 19 marzo. Un doppio concerto per testimoniare vicinanza al popolo ucraino e chiedere idealmente la fine della guerra.

Sabato 19 marzo alle ore 17 nella la Chiesa della disciplina della croce, in vico Croce Sant'Agostino, per iniziativa dell’associazione L’AltraNapoli e della Arciconfraternita della disciplina della santa croce,si terrà la prima parte della manifestazione in favore della pace e dello stop alle ostilità fra Russia e Ucraina con l'esibizione dei piccoli musicisti di Forcella.

Video

Successivamente il concerto si trasferirà nella Basilica di San Giorgio Maggiore, in via Duomo 269, dove alle ore 18,15 la comunità tutta di Forcella parteciperà al grande concerto sinfonico delle 2 orchestre unite e dirette dal maestro Paolo Acunzo che, insieme ai cori Note legali&musique esperance, eseguiranno, tra gli altri brani, l’inno ucraino in segno di speranza e augurio per un immediato termine del conflitto. Oltre 100 artisti tra musicisti e cantanti si uniranno per un concerto di musica e parole; tra gli ospiti attesi il console ucraino a Napoli Maksym Kovalenko e l'assessore al turismo del Comune di Napoli Teresa Armato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA