San Laise Jazz, tre giorni di concerti jazz nell'ex base Nato a Bagnoli

Lunedì 6 Settembre 2021
San Laise Jazz, tre giorni di concerti jazz nell'ex base Nato a Bagnoli

Al Parco San Laise (ex Base Nato di Bagnoli) si tiene, 13-14 e 15 settembre 2021, la terza edizione del San Laise Jazz. Anche quest’anno, grazie a Fondazione Campania Welfare che, con il sostegno dell’assessorato all’Istruzione e alle Politiche sociali della Regione Campania, ha reso possibile la realizzazione di un festival, ideato e diretto da Max Puglia, musicista e già patron del Bagnoli Jazz Festival. Una manifestazione che produce, crea, origina, provoca e si consacra una vera e propria kermesse “culturale”.

Il festival, in collaborazione con il Teatro Palapartenope e la testata giornalistica Ambasciator, nei tre giorni settembrini, presenterà novità significative.

Il 13 settembre alle ore 21 si parte con gli immancabili Hermanos - A Virtuoso Guitar trio. I funambolici chitarristi, Nico Di Battista - Francesco Cavaliere e Max Puglia, saranno alle prese, questa volta, con un repertorio di jazz moderno, la serata, che prende il titolo “many guitars”, svela l’utilizzo di tutti gli strumenti a corda a disposizione, con un’alternanza on stage che va dal guitar solo al trio, e con Pietro Cantisani come ospite. Ad aprire il concerto dei tre chitarristi Bandarotta Bagnoli “Street Parade” & Napoli United.

Il 14 settembre alle 21.30 i primi ad aprire la serata i Mundurua, sarà poi la volta di Consiglia Licciardi che con l’invasiva ed inventiva elettronica dell’ottimo sassofonista Vito Ranucci reinventa i classici napoletani, violentandoli, piegandoli allo sforzo dello spettatore.

Il 15 settembre alle 21.30, in anteprima, il nuovo spettacolo di Lino Volpe dal titolo “A jazz story” Le avventure di Tony Monten”, in sua compagnia il chitarrista Pietro Condorelli ed il sassofonista Gianni D’Argenzio. A concludere la tre giorni in musica il Giardino dei Semplici “In jazz” con melodie, quali “Miele” e “Mi innamorai”, arrangiate da un quartetto Mainstream jazz capitanato da Sasà Mendoza.

Si assiste ai concerti gratuitamente, ma per partecipare è necessario iscriversi al gruppo Facebook “Bagnoli Jazz Festival” ( https://www.facebook.com/groups/bagnolijazzfestival) prenotandosi sotto il post del concerto scelto e specificando il numero dei partecipanti. L’accesso è consentito solo con Green Pass.

Ultimo aggiornamento: 08:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA