Sorrento Jazz Festival, premiato Gino Rivieccio per i quarant'anni di carriera

Sabato 7 Dicembre 2019 di Antonino Siniscalchi
Musica
SORRENTO - Fitto cartellone per la ventesima edizione del Sorrento Jazz Festival 2019. Da mercoledì a sabato, quattro appuntamenti ospitati al Teatro Tasso. La rassegna, promossa ed organizzata dal Comune di Sorrento nell'ambito del cartellone M'Illumino d'Inverno e curata da Italiaconcerti. Quattro gli eventi in programma, i primi tre con inizio alle 19 con ingresso libero fino ad esaurimento posti. Lo spettacolo di sabato 14, invece, inizierà alle 21 e sarà ad invito. La serata finale avrà come ospite d'onore Gino Rivieccio, Premio Surrentum Eventi 2010 e Premio Penizola sorrentina «Dino Verde» 2019. Si festaggiano i 40 anni di carriera dell'attore napoletano ed il ventennale di Sorrento Jazz con la Minale Band, serata serata Rotary in «Mettetevi comodi».

Il cartellone della rassegna partià, invece, mercoledì con Ava Trio-Digging the Sand, band formata da Giuseppe Doronzo (sax baritono), Esat Ekingioglu (contrabbasso) e Pino Basile (percussioni). Giovedì, quindi, appuntamento con Rita Marcotulli Trio, Rita Marcotulli (pianoforte), Ares Tavolazzi (basso) e Israel Varela (batteria). Venerdì in scena Mirko Gisonte in «Mediterranean Live» sul quale Sorremto Jazz punta tantissimo tant’è che lo produce. Seguirà la presentazione dell'Associazione «Framare» per ricordare, con 9 giovani artisti, il giovane musicista sorrentino Francesco Maresca prematuramente scomparso. Concerto con Ludovico Franco (tromba), Giacomo Serino (tromba), Gabriel Marciano (sax alto), Marco Bonelli (sax tenore), Ivan Bernardini (sax baritono), Emanuele Guarnieri (pianoforte), Manny Fioretti (pianoforte), Gianluca Ottaviani (chitarra), Giordano Panizza (contrabbasso) e Alessio Crespi (batteria).

  © RIPRODUZIONE RISERVATA