Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il duo South Designers presenta “Scalinatella”: dal 21 aprile in radio e nei digital stores

Mercoledì 19 Aprile 2017
Il duo South Designers presenta “Scalinatella”: dal 21 aprile in radio e nei digital stores
Da venerdì 21 aprile sarà in rotazione radiofonica e nei digital stores “Scalinatella” (Pirames/Leonardi), primo singolo estratto da “Napoli Files”, disco d’esordio del duo South Designers composto in esclusiva per lo storico editore di canzoni napoletane Leonardi. Questo progetto nasce dall'incontro empatico e felice di due artisti, anch'essi napoletani doc, Antonio Fresa e Fabrizio Fiore.

I South Designers hanno scelto come primo singolo “Scalinatella” nella versione poco conosciuta del trio Carosone del 1948, attualizzando il brano con un re-work che concede una nuova stesura frizzante e dinamica mai ascoltata prima. Il pezzo è sempre stato eseguito dai cantanti napoletani più accreditati in una chiave molto malinconica e dal ritmo pacato. Nella sua versione Carosone, genio indiscusso e tra i leader delle avanguardie musicali internazionali, aveva già mischiato le carte lasciando a Van Wood, chitarrista e personaggio naïf, l'interpretazione vocale della canzone, che risultò così molto spassosa e allegra. Fu portata nei nightclub in giro per il mondo com’è accaduto a gran parte del repertorio dell'illustre pianista e autore napoletano. Il passo è stato breve per i South Designers che a loro volta, cogliendone le potenzialità, ne hanno fatto un piccolo grande tormentone in chiave swing-house con un contagioso riff "saglie 'e scinne" cantato dallo stesso Carosone, che certamente resterà nella testa di tutti gli estimatori di queste musiche senza tempo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA