Teatro San Carlo di Napoli, Maurizio Agostini dirige l'Orchestra e gli allievi dell'Accademia di Canto Lirico

Ad aprire la scaletta l’ouverture da Guglielmo Tell di Gioachino Rossini

Maurizio Agostini dirige l'Orchestra e gli allievi dell'Accademia di Canto Lirico
Maurizio Agostini dirige l'Orchestra e gli allievi dell'Accademia di Canto Lirico
Martedì 6 Dicembre 2022, 17:00
3 Minuti di Lettura

Gli Allievi dell’Accademia di Canto Lirico del Teatro di San Carlo, insieme all’Orchestra del Massimo napoletano diretta da Maurizio Agostini, saranno protagonisti sabato 10 dicembre alle ore 19 del secondo appuntamento della Stagione di Concerti 2022/2023.

In programma arie da opera e ouverture dai capolavori di Wolfgang Amadeus Mozart, Gioachino Rossini, Vincenzo Bellini, Gaetano Donizetti, Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini.

Il concerto sarà eseguito anche in tournée nella sala Dvořák dell’Auditorium Rudolfinum di Praga, sede della Filarmonica Ceca, il prossimo 18 dicembre nell’ambito delle celebrazioni per il centenario della fondazione dell’Istituto Italiano di Cultura di Praga, promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dalla Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia e l’Istituto Italiano di Cultura di Praga.

Ad aprire la scaletta l’ouverture da Guglielmo Tell di Gioachino Rossini, cui segue “O rendetemi la speme... Qui la voce sua soave” tratta da I puritani di Vincenzo Bellini interpretata da Maria Sardaryan, “Una voce poco fa” da Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini interpretata da Laura Ulloa, e “Firenze è come un albero fiorito” da Gianni Schicchi di Giacomo Puccini cantata dal tenore Li Danyang. 

Il programma prosegue con l’ouverture da I vespri siciliani di Giuseppe Verdi, “Una furtiva lagrima” da Elisir d’amore di Gaetano Donizetti eseguita dal tenore Giorgi Guliashvili e, dello stesso autore, “Ardon gli incensi” da Lucia di Lammermoor, interpretato da Maria Sardaryan. 

E ancora “Madamina il catalogo è questo” da Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart eseguita dal baritono Takaki Kuriara, “Un bel dì vedremo” da Madama Butterfly di Giacomo Puccini interpretata da Chiara Polese e “Caro nome” da Rigoletto di Giuseppe Verdi cantato da Laura Ulloa.

Infine, sarà eseguito “Intermezzo” da Manon Lescaut di Giacomo Puccini, Li Danyang interpreterà “La donna è mobile” da Rigoletto di Giuseppe Verdi, Chiara Polese canterà “Vissi d’arte” da Tosca di Giacomo Puccini e Maria Sardaryan interpreterà “Der Hölle Rache” da Die Zauberflöte di Wolfgang Amadeus Mozart.

© RIPRODUZIONE RISERVATA