Musica «lunare» e live painting
in banchina per il party del Savoia

Musica «lunare» e live painting in banchina per il party del Savoia
di Cristina Cennamo
Lunedì 12 Luglio 2021, 16:32
2 Minuti di Lettura

Successo annunciato al  Reale Yacht Club Canottieri Savoia per il White&Blu Aperitif, andato in scena  sulla terrazza della banchina di Santa Lucia con la musica selezionata da Roberto Barone per Radio Yacht – Lunare Project, alla quale si è aggiunta la degustazione del Capritz, uno speciale spritz con il vino dell’azienda vinicola Capri Moonlight. E ancora il crudo d’autore di Fishlab Market per un aperitivo più che rinforzato, tra bocconcini e sfizi, che è proseguito fino alle ore 23 nel segno dell'allegria e del buonumore.

 

Il tutto in un’atmosfera unica, quella caratteristica del sodalizio ultracentenario, in riva al mare e all’ombra di Castel dell’Ovo, nel cuore di Napoli. Alla serata hanno partecipato i due campioni di Luna Rossa Pierluigi De Felice ed Emanuele Liuzzi, tesserati del Circolo Savoia e finalisti dell’ultima America’s Cup. L’artista Gennaro Regina ha realizzato un’opera live che è stata messa all’asta ed è stata aggiudicata dall’avvocato Domenico Caccavale, che ha staccato un assegno per le sezioni sportive del Club.

Presenti i principali organizzatori dell’evento ovvero il segretario generale Francesco Musella e Bruno Bilo, con i consiglieri Ernesto Ciaramella, Fausto Lanzillo, Fabrizio Mautone e Penny Oliviero. Unico assente (giustificato) il presidente Fabrizio Cattaneo della Volta, volato a Londra per la nascita della nipotina. A proposito di soci: il party è stato l’occasione per celebrare la vigilia di nozze di Alessandro Carbone e il compleanno di Massimo Calenda, in un’atmosfera di amicizia e ritorno alla normalità. 

«Abbiamo voluto un party dell’estate in grande stile», ha affermato il presidente Cattaneo della Volta, «L’auspicio è che questa serata segni il ritorno a tutti gli effetti delle feste in banchina dopo il lungo stop dovuto alla pandemia. Vogliamo un Club sempre più esclusivo, che possa annoverare tra i suoi soci, come già accade oggi, soltanto i migliori imprenditori e professionisti della città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA