Serata con Pier Francesco Pingitore a Villa Domi per la Lilt napoletana

di Cristina Cennamo

Il mondo del cinema incontra quello della solidarietà a Villa Domi con «L’Amore è..» ovvero il charity gala promosso da Maridì Vicedomini per sostenere il Progetto Ludoteca della Lilt al Pascale.
Special guest della serata, premiato con dal presidente della sezione partenopea della Lilt Adolfo Gallipoli, è stato infatti Pier Francesco Pingitore, che ha diviso il palco per una sera con la collega Maria Rosaria Omaggio, stavolta nell’insolita veste di autrice de «Il Linguaggio di Cristalli, Gemme e Metalli», nonché con Maurizio De Giovanni, Antonio Riva e Giacomo Rizzo, che a fine serata ha anche festeggiato gli ottant’anni di vita ed i settantadue di carriera, visto che ha iniziato a soli otto anni.
 
 

Con loro, tanti amici tra cui Graziella Pera, Anna Capasso e Marta Krevsun, il console di Bulgaria Gennaro Famiglietti con la moglie e quello del  Nicaragua Gerry Danesi, Annamaria Colao e l’avvocato - scrittore Anton Emilio Krogh.
Un parterre eterogeneo ma unito dal comune spirito positivo e solare, che ha contagiato inevitabilmente i numerosi ospiti accorsi nella dimora storica del Vomero per partecipare alla causa della Lilt ed assistere al contempo ad una serata di spettacolo e moda, in cui non sono mancati anche i défilé di nomi noti come lo stesso Antonio Riva, Chantecler ed Umberto Antonelli che hanno diviso la scena con Ivan La Rusca, Giorgia Bertoni, Maxtris, Aniello e Clorinda Esposito, Kamo  e la Banca Stabiese, sempre vicina alle iniziative ed ai progetti a sfondo sociale tra cui il Programma di Assistenza Domiciliare «Amiamo Gli Anziani».
Giovedì 21 Febbraio 2019, 14:10 - Ultimo aggiornamento: 21-02-2019 14:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP