Scienza e mondanità, gli ortopedici
campani brindano all'Aperitif Foot

Giovedì 27 Dicembre 2018 di Cristina Cennamo
Scienza e mondanità, gli ortopedici campani brindano all'Aperitif Foot

Un brindisi diverso dal solito per il Caffè Gambrinus, cornice d'eccezione del simpatico «Aperitif Foot» ovvero il brindisi di fine anno organizzato dalla Società Italiana dello studio di Piede e Caviglia e promosso dai chirurghi ortopedici Fabrizio Sergio, Fabio Zanchini ed Ottorino Catani.
 

 

In occasione dello scambio di auguri infatti si sono riuniti a Napoli i maggiori esperti chirurghi del piede della Campania, protagonisti di un format insolito ma che rappresenta già una consuetudine nelle altre regioni italiane da parte di varie società scientifiche: discutere e confrontarsi sull’esperienza maturata in riferimento alle svariate patologie del piede nel corso di happening dal sapore conviviale.
Scienza e mondanità, insomma, per un dialogo che risulti funzionale alla ricerca ed allo sviluppo della chirurgia ortopedica ed in particolare della scuola napoletana di chirurgia del piede, che sta ottenendo grandi risultati in campo nazionale e non solo.
Un'idea che ha conquistato allora diversi apprezzati ortopedici come Ferdinando Landolfi, Vito Ricciardone, Raffaello Riccio, Giacomo Marotta, Carlo Falivene, Attilio Sgambato,  Astrid D’Arienzo, Giovanni Cautiero, Luigi Cioffi, Michele Buono, Armando Fonzone, Guglielmo Lanni così come gli specializzandi Filomena Riccardi e Ciro Frezza, l’area manager del gruppo Igea Andrea Melone e le giornaliste Valeria Grasso ed Italia Mele nonché tanti altri amici tra cui 
Massimo Noviello, Ortensia Fiordaliso, Teresa Oliibano, Vincenzo La Vacca, Mariella Panzarino , Nunzia Pagano, Fabio Minicucci, Bruno Palmentieri, Gianluca Verolino,  Simona Pollano, Annalisa Urlò, Mariella De Paola, Luana Gribaudo e tanti altri accolti come sempre dal patron del Gambrinus Antonio Sergio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA