Voglia di alta moda: la fashion ​consulter punta sull'eleganza

Venerdì 30 Novembre 2018 di Cristina Cennamo

Non poteva essere che l’haute couture il fil rouge che ha declinato ogni dettaglio del party di Veronica Pinto, luminosa nel suo abito Marchesa in tulle e jais che ben si adattava al carattere gioioso della neoquarantenne. Fashion consulter per passione, dopo il master milanese in brand management Veronica aveva iniziato infatti proprio dalle sale della Fondazione Mondragone la sua vita nella moda.

E proprio da qui, nel Museo del Tessile e dell'Abbigliamento, ha voluto far partire allora il suo nuovo ciclo negli «anta», celebrato con una serata animata dai dj set di Enzo Capocelli.
 

 

Un traguardo importante, per il quale Veronica è stata raggiunta nel museo della moda campano da amici provenienti da tutta Italia.

Tra questi, Angela Aloschi, Giuliana Gargano, Mary De Pompeis, Lina Carcuro, Viviana De Dilectis, Roberta e Gilda Pacifico, Alessandra e Marcella Rubinacci, Lello Carlino, Francesco De Luca, Anna e Valentina Coccoli, Giuseppe Gentile, Fabiana Guarnieri, Valeria Saturno, Alberto Casassa, Marta Schifone, Marco Forti, Fabio Cavalli, Marcella D’Aniello e tanti altri come pure Fernanda Speranza, Giuseppe Borselli, Teresa Figurelli, Massimiliano Campanile, Giancarlo Arra, Pamela Carnieli e naturalmente i genitori Mario Pinto ed Annamaria Del Gatto che hanno collaborato alla riuscita della festa culminata con il taglio della torta ideata da Giada Baldari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA