Al San Ferdinando «Le rane» con Ficarra e Picone

Con 'Le ranè di Aristofane, in scena Salvo Ficarra e Valentino Picone si alza il 7 novembre, alle 21.00, il sipario sulla nuova Stagione del Teatro San Ferdinando di Piazza Eduardo De Filippo. In scena, fino a domenica 18 novembre, l?acclamato allestimento firmato da Giorgio Barberio Corsetti nella traduzione di Olimpia Imperio, che vede protagonisti nei ruoli del dio Dioniso e del suo servo Santia rispettivamente Ficarra e Picone. Le scene sono di Massimo Troncanetti; i costumi di Francesco Esposito, le musiche eseguite in scena dai SeiOttavi. La produzione è del Teatro Stabile di Napoli?Teatro Nazionale, Teatro Biondo Palermo, Fattore K. Dopo lo straordinario successo dello scorso anno al Teatro Greco di Siracusa torna in una nuova edizione pensata per i teatri 'all?italianà lo spettacolo che ha fatto divertire il pubblico con un testo di 2500 anni fa. «Le rane è una commedia sempre attuale ? commenta Valentino Picone ? e Aristofane è grande perché è contestualizzabile sempre. Se la faremo tra vent'anni sarà uguale, ci sarà sempre un politico che cambia casacca, un popolo che vota solo per interessi personali». ?Le rane ? prosegue Ficarra ? è una commedia che fa ridere e riflettere, un equilibrio che non è così facile da ottenere. È un mix di componenti che genera uno spettacolo popolare ma alto?.
Lunedì 5 Novembre 2018, 16:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP