«Almost Famous», vanno in scena
le donne di Rosaria De Cicco

di Cristina Cennamo

Quasi famosa, forse, ma sicuramente bravissima, Rosaria De Cicco squaderna, con «Almost Famous», le vicende che riguardano un campionario di donne nate dalle penne di celebri autori napoletani come Maurizio De Giovanni, Annibale Ruccello, Massimiliano Virgilio, Pasquale Ferro, Annapatrizia Settembre. 
Sabato 9 dicembre alle 20.45 presso la sala polifunzionale «L’Incontro» di Maiori, l’attrice avrà l’opportunità di mostrare ancora una volta il suo eclettismo interpretando, con estrema disinvoltura, le vicende di donne sole, innamorate, tradite, seviziate, colpevoli per amore, assassine, esasperate. Regina in scena, ma anche sacerdotessa di antiche e sempre attuali misoginie.
Lo spettacolo inizia e termina con due monologhi scritti dall’attrice napoletana e da Vincenzo Coppola. Il primo al buio con la sua voce fuori campo che giunge al pubblico in maniera confidenziale, quasi a voler ricreare le atmosfere care a Fernand Ozpetek, regista con il quale ha avuto una collaborazione proficua e duratura. Il secondo è una storia divertente che consente all’attrice di esprimere in pieno la sua vis comica frutto del grande bagaglio di esperienza cabarettistica che le appartiene. Lo spettacolo ha il merito di offrire all’autrice e al tempo stesso interprete, la possibilità di rappresentare i colori del proprio, affascinante, arcobaleno espressivo.
Giovedì 7 Dicembre 2017, 21:51 - Ultimo aggiornamento: 07-12-2017 21:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP