Maurizio Merolla, «Mangiastorie» tra saperi e sapori del '600 napoletano

di Emanuela Sorrentino

Un excursus storico divertente, allegro, rapido ed immediato con l'attore Maurizio Merolla: da Adamo ed Eva ai sonetti dell’Aretino e di Ferdinando Russo, tra le fiabe di Giambattista Basile, le vicende scabrose di Michelangelo Merisi detto il Caravaggio, le storie maledette del Palazzo San Severo tra Maria d’Avalos e il madrigalista Carlo Gesualdo, l’enigma del Principe Raimondo de' Sangro di Sansevero, per raggiungere le canzoni classiche napoletane, le macchiette dei più illustri artisti, spaziando da don Felice Sciosciammocca al grande Nicola Maldacea, tutte assolutamente a tema.

L'appuntamento con buon cibo, storie e aneddoti è alla Locanda del Cerriglio (via del Cerriglio 3 Napoli) il 16, 23 e 30 novembre che presenta con Eventi 2000 "Il Mangiastorie". Si comincia con Aretino, poi Caravaggio e Basile con menu a tema tra vizi e virtù dei protagonisti del Seicento che hanno fatto anche la storia della Locanda. 
Le splendide e dolci note sono accompagnate alla chitarra dal maestro Andrea Sensale, i quadri recitati e le pantomime sono interpretate dall’attore Antony Delle Donne. Info e costi: Locanda del Cerriglio. 
Giovedì 15 Novembre 2018, 16:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP