Napoli, «Il cubo magico» in scena sabato e domenica al Teatro dei Piccoli

Napoli, «Il cubo magico» in scena sabato e domenica al Teatro dei Piccoli
Giovedì 28 Luglio 2022, 20:45
3 Minuti di Lettura

Termina la prima parte della rassegna «Open Air» al Teatro dei Piccoli di Napoli. L’ultimo appuntamento in programma, prima della ripresa autunnale, è sabato 30 e domenica 31 luglio con lo spettacolo intitolato «Il cubo magico» ovvero «la morbida pietra filosofale del gioco», presentato dal Pandemonium Teatro di Bergamo. Scritto e diretto da Tiziano Manzini, per i bambini tra i 3 e gli 8 anni, ha come argomento principale il gioco, inteso come svago ma anche, e soprattutto, come fonte di conoscenza e di stimolo creativo e cognitivo. In scena si incontrano due personaggi, Uno e L’Altro, interpretati rispettivamente dagli attori Walter Maconi e Luca Giudici, che giocano in uno strano mondo fatto solo di cubi. Sono grandi, piccoli, grigi, rosa, gialli, azzurri, tutti diversi tra loro ma mentre per Uno, i cubi restano solo delle figure geometriche da utilizzare per passare il tempo, per l'’altro si rivelano, di volta in volta, elementi magici con cui lasciar libera l’immaginazione.

«Un mondo – sottolinea il regista – in cui attraverso il gioco e la fantasia si possono scoprire ed imparare tante nuove cose». E così accade che un cubo può diventare uno sgabello per sedersi a parlare ma anche un muro che divide gli uomini come nelle guerre o, ancora, messo sotto una maglietta può essere la pancia di una futura mamma e sopra la testa un cappello o un palloncino con cui volare in alto. Pian piano, l’entusiasmo de L’Altro coinvolgerà anche uno che finalmente riuscirà a liberare la sua fantasia alla scoperta delle meraviglie di un mondo a lui, fin qui, completamente sconosciuto. Le luci sono di Carlo Villa, scene di Graziano Venturuzzo, costumi di Emauela Palazzi realizzati da Marilena Burini. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA