Napoli Teatro Festival, in prima assoluta “Tutte le notti di un giorno” dello spagnolo Conejero

Lunedì 27 Luglio 2020
Martedì 28 luglio alle 19 al Real Sito di Capodimonte – Casino della Regina va in scena per il Napoli Teatro Festival 2020 la prima assoluta di Tutte le notti di un giorno del drammaturgo e poeta spagnolo Alberto Conejero, con Claudio Di Palma e Marina Sorrenti. L’opera, tradotta per la prima volta in italiano su commissione dell’Istituto Cervantes di Napoli, da Maria Concetta Marzullo e Marco Ottaiano, sarà trasmessa anche in streaming su live.napoliteatrofestival.it, su Radio Crc, sul Canale 620 del Digitale Terrestre e sull’App ufficiale di Crc, e sulla piattaforma Ecosistema digitale per la cultura della Regione Campania.

«Intima come un poema, complessa come una biografia», Tutte le notti di un giorno è una storia sull’incapacità di amare. Un uomo e una donna, Samuel e Silvia, tanto vicini eppure lontani l’uno dall’altro. Rinchiusi sotto il tetto di una serra, cercando di non essere divorati dai ricordi. L’opera tratta anche dell’essere vivi, della speranza, della necessità della bellezza, del non essere trascinati dal rumore e dal tempo. Un thriller su un corpo scomparso che assume la forma di un trattato di botanica. Un poema superbo, profondo, drammatico, creato sulla migliore tradizione del teatro simbolico. © RIPRODUZIONE RISERVATA