Procida 2022, in scena “Cu' Dante”: la Divina Commedia denuncia bullismo e omofobia

Procida 2022, in scena “Cu' Dante”: la Divina Commedia denuncia bullismo e omofobia
Mercoledì 26 Ottobre 2022, 17:33 - Ultimo agg. 20:53
2 Minuti di Lettura

Nella meravigliosa cornice di Casale Vascello a Procida andrà in scena la replica Cu' Dante dello scrittore napoletano Armando De Martino. Dopo il successo ottenuto nella prima uscita nella suggestiva location del Parco WWF degli Astroni, Dante in lingua napoletana sarà un evento di Procida Capitale della Cultura 2022.

Il 29 Ottobre alle ore 17.00, infatti, l'isola accoglierà l'esperimento di Armando De Martino ossia attualizzare alcuni passi della Commedia denunciando bullismo, omofobia ma anche tracciando una linea ideale tra l'amore reale e quello immaginato e sofferto in una società digitalizzata.

Ad affiancare l'autore anche l'attore Giorgio Carandente e la scuola Progetto Danza con la collaborazione del Liceo Musicale Melissa Bassi di Scampia. Periferie napoletane che lottano per una emancipazione culturale da Pianura a Scampia a Procida al centro del riferimento nazionale della cultura. La direzione artistica è affidata ad Antonio Longobardo e quella tecnica a Crescenzo Basso.

Video

Una rete territoriale che parte dal progetto vincente de Il Corriere di Pianura riferimento di un territorio spesso alla ribalta per notizie di cronaca nera. La Head Operation Giulia Supino ha saputo costruire un ponte sociale teso all'aggregazione periferica che ruota attraverso l'arte. Ed è questo che ha spinto l'assessore Leonardo Costogliola a non avere esitazioni e a proporre l'opera per un evento che sarà seguito da molti per la sua originalità e schiettezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA