«Sorrento Danza Premio Internazionale 2018» nel ricordo di Raffaela Pandolfi

Danza
di Antonino Siniscalchi

SORRENTO - Nel ricordo di Raffaela Pandolfi, la ballerina e coreografa scomparsa nel 2016, parte domani, al Teatro Tasso, “Sorrento Danza Premio Internazionale 2018”. La manifestazione, organizzata da Mario Pandolfi, fu ideata nel 2011 dalla coreografa Raffaella Pandolfi e giunge quest’anno alla sua ottava edizione con la direzione artistica di Amelia Wanderlingh, direttrice dellaVancliffen Arts Foundation. L’evento, che si concluderà domenica, si articola in workshop e concorso con elementi di arte coreografica, offre l’opportunità a giovani talenti di godere di scambi di alto prestigio artistico-culturale e di esibirsi nei diversi stili classico, moderno e contemporaneo e di presentare coreografie inedite nella sezione speciale “Orizzonti Coreografici”.

La giuria è composta da coreografi e maestri di fama internazionale: Amelia Wanderlingh, Fabio Molfesi, Jonas Misurak, Lorena Coppola, Or Abudhaev,Rossanna Filipponi, Carla Coppola, Manuela Bianchini, Antonio Coloandrea, Rosaria Iodice con la partecipazione del coreografo Rai Franco Miseria. Domenica l’evento si concluderà con il “Gran Galà” finale, in cui, oltre alle esibizioni degli allievi classificatisi ai primi posti del concorso svoltosi nelle prime due serate, si potrà assistere anche a diverse performance di guest artists, tra cui due solisti della Scuola di Danza Harmony diretta dal Maestro Angelini; solisti dell’Accademia dello Spettacolo diretta da Irma Cardano che si esibiranno in un passo a due coreografato da Thomas Monaco; Giuseppe Guglielmi, che si esibirà in un assolo di hip hop; Roberto Guglielmi, che presenterà un estratto da un laboratorio di flamenco sperimentale dal titolo Renacimiento. La conduzione delle serate è affidata a Rossella Di Martino.
Mercoledì 7 Novembre 2018, 21:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP