Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, al Teatro Cortese «L’Isistrata - lo sciopero del sesso»

Venerdì 11 Marzo 2022
Napoli, al Teatro Cortese «L’Isistrata - lo sciopero del sesso»

Nuovo appuntamento con la commedia al Teatro Cortese dei Colli Aminei, dove, sabato 13 alle ore 21.00 e domenica 13 marzo alle 18.30, sarà di scena «L’Isistrata - lo sciopero del sesso»​. Una riscrittura firmata, diretta e interpretata da Noemi Giulia Fabiano con Chiara Esposito, Carolina Franco, Svetlana Giacchetti, Andrea Grattagliano, Ferdinando Sicuranza, Flavio Visone e Maria Rosaria Visone. Le coreografie sono di Maria Rosaria Visone e il disegno luci di Serenella Coscione.

«L'Isistrata - si legge nelle note dello spettacolo - è il gioco di parole che mette al centro della riscrittura drammaturgica Lisistrata e l’Isis».

La guerra, ambientata nel 2032, non riguarda più spartani e ateniesi, ma occidentali ed...occidentali (e non occidentali e paesi del medio oriente, come suggerisce l'opinione pubblica).

Video

Lisistrata, donna colta, determinata e audace, per mettere fine alla guerra riunisce intorno a sé le donne di tutti gli schieramenti e insieme si accordano per impedire agli uomini un duplice accesso: alla rete e al sesso. L’Isistrata è una commedia satirica che si ammanta di un humor a tratti demenziale per portare avanti una riflessione profonda sul relativismo culturale, sulle responsabilità dell’occidente e sulla sessualità. Il lavoro è nato a valle di una ricerca condotta dall’autrice (oggetto di tesi di laurea magistrale in Comunicazione Pubblicitaria, presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli) di circa un anno sull'Isis e la sua campagna di comunicazione (propaganda, personal branding, immaginario terroristico). Drammaturga finalista alla Biennale di Venezia 2021, Noemi Giulia Fabiano è laureata con lode in comunicazione al Suor Orsola Benincasa. Collabora attivamente al Teatro CortéSe come insegnante di teatro fisico e responsabile della didattica. Fondatrice dell’Associazione BisLuck insieme a Flavio Visone è promotrice di progetti artistici innovativi di carattere sociale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA