Art à manger: tra tele e sculture la spesa al supermarket

Martedì 30 Marzo 2021 di Salvio Parisi
Art à manger: tra tele e sculture la spesa al supermarket

No, non finiremo per comprare arte su Amazon e non acquisteremo opere contemporanee tra gli scaffali di Ikea. 

«Aggiungi al carrello» è la provocazione partenopea ad armi bianche che cinque artisti hanno letteralmente calato tra i cassetti di ortaggi, il banco del caffè o la vetrina di salumi e formaggi di un supermercato tra i vicoli salottieri di Chiaia col preciso fine di denunciare come i movimenti artistici non stagnano nelle teche...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA