La Bottega di Andrea: foto ed oggettistica Made in Capri

La Bottega di Andrea: foto ed oggettistica Made in Capri
di AnnaChiara Della Corte
Lunedì 6 Giugno 2022, 22:39
2 Minuti di Lettura


Resiste il fascino delle botteghe ad Anacapri, il Comune di "sopra"  dell'Isola, che conserva ritmi e tradizioni che oggi sembrano smarrite nella più mondana Capri.
Ne è testimone Andrea Costa, classe '95, che ha deciso di inaugurare  "La Bottega di Andrea": foto ed oggettistica handmade in Capri.
Proprio nel centro storico di Anacapri, a pochi passi da attrazioni come Villa Axel Munthe o la Casa Rossa, e da alcuni degli hotel di lusso più panoramici al Mondo, Andre ha appena realizzato il suo sogno nel cassetto. 

 


Il giovane ed intraprendente caprese si è affermato negli anni come fotografo freelance, inizialmente su strada poi per note aziende ed eventi speciali. Ha, inoltre, imparato prima da autodidatta e successivamente con esperti del settore ad utilizzare il tornio.
" I miei scatti e i miei pezzi di artigianato parlano dell'Isola, cui sono legato da un fortissimo senso di appartenenza. Ogni mia foto  è una dichiarazione d'amore per Capri e le creazioni che realizzo si ispirano alle nostre bellezze naturali. Tra gli articoli che preferisco ci sono le penne "Grotta Azzurra", in legno, le ho immaginate pensando al blu del mare che si mescola ai colori caldi della terra profumata di Capri. 

Quanto alla fotografia, Andrea ha scelto i suoi scatti preferiti e li ha stampati in diversi formati, ancora convinto nel fascino delle foto su carta.
Così, dopo anni di esperienza e formazione, Andrea ha portato nella sua bottega un mondo fatto di passione, artigianato, creatività. Un luogo rinnovato perché parte del progetto di riqualificazione di Via Orlandi, che ha concesso a questa zona di Anacapri di avvantaggiarsi di un marciapiede più spazioso, ma al tempo stesso dal fascino retrò.

Qui, insieme ad  oggetti autenticamente fatti a Capri, per di più da un caprese, ritroviamo arredi singolari come il grammofono, il giradischi, macchine d'epoca come la rolleiflex. 
E a chi gli chiede dove ha trovato il coraggio di aprire un'attività in un momento storico così precario, risponde fiducioso: "Credo molto nel principio che fare scelte di qualità e non di comodo alla lunga paghi".
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA