Salvatore Pappacena, sfilata al museo di Pietrarsa: incanta duemila persone

Titolo della collezione per la stagione 2023 è “Anima”

Salvatore Pappacena
Salvatore Pappacena
Lunedì 28 Novembre 2022, 19:54
3 Minuti di Lettura

Dire di sì al vestito in grande stile. La moda torna a regalare sogni e lo fa in una delle location più suggestive che la città offre, tra storiche locomotive e luci che illuminano il passo felpato delle modelle, Salvatore Pappacena, il couturier di origini casertane, entrato di diritto tra le stelle dell’alta moda, ieri sera ha confermato la sua grande lezione di arte e cultura artigianale, incantando una platea di oltre duemila persone per un sold out di presenze.

Il titolo della collezione per la prossima stagione 2023 è “Anima”, pesca a piene mani in “une allure” d’altri tempi senza farne mistero. Volumi di chiffon e seta, gonne che diventano nuvole e volteggiano decise, effetti sparkle accompagnati da stoffe morbide e preziose, intarsi rigorosamente cuciti a mano, giochi di pizzi ton sur ton dal corpetto alla gonna, scollature principesche ma anche spazio per le linee a sirena fascianti e sofisticate con irrinunciabili strascichi che scivolano morbidi per dare un’aria inarrivabile a tutto il look.

Il focus, quando si tratta di Salvatore Pappacena, è sulla cura maniacale dei dettagli, tutte le uscite, 64 creazioni bridal e alta moda, si fanno notare per le silhouette sartoriali, giochi di trasparenze, una ricercatezza che caratterizza la cifra stilistica della maison che si lascia ammirare dal primo all’ultimo abito.

Video

Pappacena interpreta la donna, un’ode magnifico alla femminilità che non si lascia incasellare in nessuna convenzione imposta. Un viaggio tra i vagoni, al museo nazionale ferroviario di Pietrarsa, introdotto da Veronica Maya con la regia moda di Clarence Management.

In prima fila, ad applaudire lo stilista, Nathaly Caldonazzo, Marco Maddaloni e la moglie Romina Giamminelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA